Home Dall'Italia No Green Pass, assalto notturno al Pronto soccorso del Policlinico di Roma

No Green Pass, assalto notturno al Pronto soccorso del Policlinico di Roma


Francesca Catalano

"Le manifestazioni contro il green pass stanno assumendo un carattere di violenza assoluta". Così il senatore Marcucci

roma

Devastato questa notte da un’incursione di una trentina di manifestanti ‘No Green Pass’, il pronto soccorso del Policlinico Umberto I di Roma. All’interno del pronto soccorso era ricoverato un altro manifestante, già in stato di fermo. Stando a quanto si apprende, sarebbero quattro i feriti tra il personale sanitario e le forze dell’ordine.

“Ora c’è anche l’assalto al pronto soccorso del Policlinico romano Umberto I. Le manifestazioni contro il green pass stanno assumendo un carattere di violenza assoluta. Il ministero dell’Interno ci rifletta”. Lo denuncia il senatore Pd Andrea Marcucci.

“UN ATTACCO INAUDITO ED INTOLLERABILE”

Un’infermiera è stata colpita con una bottigliata in testa durante l’assalto avvenuto nella notte al pronto soccorso di Roma. A riferirlo all’Ansa l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “L’assalto è scattato perché uno dei fermati, un uomo proveniente dalla Sicilia, era stato ricoverato in ospedale. Probabilmente nel tentativo di liberarlo”. L’assessore spiega che ci sono dei danni. “Hanno forzato la porta d’ingresso ed hanno divelto barelle. I facinorosi sono però riusciti ad entrare nell’area rossa del pronto soccorso. Un attacco inaudito ed intollerabile, con medici ed infermieri costretti a sigillare i locali per arginare la pressione violenta dei manifestanti arrivati a decine”.

Potrebbero interessarti