Home Eventi, tv e spettacolo Palermo, a Palazzo Riso jazz protagonista con Ana Flora e la sua band

Palermo, a Palazzo Riso jazz protagonista con Ana Flora e la sua band


Marianna La Barbera

Le note classiche di Nick La Rocca incontrano il sound brasiliano. Appuntamento il 26 settembre

Palazzo Riso e il jazz: un binomio che promette sicure emozioni, concentrate in uno spettacolo che mette insieme i suoni brasiliani e le intuizioni “siculo- americane” di Nick La Rocca.
Domenica 26 settembre alle 21:00 appuntamento con le contaminazioni che hanno condotto alla nascita del genere musicale che ha trovato fortuna nei sobborghi e nei club di New Orleans per diffondersi successivamente in tutto il mondo.
La serata è realizzata dall’associazione “Open Show” con il contributo dell’assessorato regionale ai Beni Culturali e all’Identità siciliana.

Ana Flora protagonista dell'evento  a cura dell'associazione Open Show
Ana Flora protagonista dell’evento a cura dell’associazione “Open Show”

DA BAHIA A NEW ORLEANS

Un’esibizione musicale all’insegna della scoperta delle origini, delle influenze influenze e delle evoluzioni del jazz, a partire dalla sua nascita fino alle innovazioni meno conosciute.
Protagonista della serata un’artista d’eccezione, Ana Flora, cantante che vanta prestigiose collaborazioni con importanti nomi italiani.
Tra essi, Mario Venuti e Fabio Concato.
Ad accompagnarla ci sarà la sua band, composta da Diego Spitaleri al piano, Fabrizio Giammanco alla batteria, Riccardo Lo Bue al basso e Vito Giordano alla tromba.
Tutti insieme condurranno gli spettatori attraverso un viaggio musicale che, partendo da Bahia, approderà fino a New Orleans.

L’ OMAGGIO A UN JAZZISTA DI IMMENSO TALENTO

Proprio nella città della Louisiana il pubblico ritroverà idealmente Nick La Rocca, pioniere del jazz classico.
Il musicista di origine siciliana -i genitori erano entrambi originari della provincia di Trapani – diventerà il filo conduttore dello spettacolo.
A ripercorrerne la vita, le vicende e l’evoluzione musicale sarà la voce narrante dell’attrice Francesca Melluso.
Un emozionante tributo ad un artista il cui nome è diventato sinonimo di genio, estro e fantasia in tutto il mondo.

Potrebbero interessarti