Home Eventi e spettacolo Palermo a lume di candela, tra antiche mura e cunicoli

Palermo a lume di candela, tra antiche mura e cunicoli


Marianna La Barbera

Mercoledì 30 agosto alle 20:00, passeggiata serale a cura di "In Itinere"

Palermo notturna, misteriosa, affascinante, da scoprire a lume di candela. 
Una serata di fine estate veramente speciale, quella organizzata dall’associazione culturale In Itinere a cura di Serena Gebbia e Giovanna Gebbia, che propone una camminata tra le vie del centro storico. 
Lumi Lucernis. Passeggiata notturna a lume di candela”  si terrà mercoledì 30 agosto: protagonisti, luoghi, storie e aneddoti che raccontano la città antica. 
Un piccolo viaggio d’atmosfera in cui i partecipanti percorreranno, a piedi e illuminati dalla sola luce delle candele, un itinerario che si snoda da via delle Balate fino all’Albergheria
Le candele verranno consegnate ai partecipanti al momento del raduno. 

TRA CATACOMBE, CUNICOLI E ANTICHE MURA 

Palermo “svelata” dalla luce delle candele, proprio come accadeva in epoche lontanissime, quando la città era immersa nel buio notturno.
Durante la passeggiata notturna a lume di candela, il più antico strumento di illuminazione, i partecipanti si trasformeranno in viaggiatori del tempo.
Prima tappa in programma, uno dei luoghi nascosti in via delle Balate: la Chiesa della Santissima Annunziata alle Balate nota come “Annunziatella degli Sbirri”.
La  visita guidata esclusiva si snoderà fin dentro il mondo sotterraneo della catacomba, nei cunicoli dove è possibile osservare i resti delle antiche mura.
Tra loculi e passaggi nascosti che costeggiavano il fiume Kemonia, l’esperienza sensoriale dell’itinerario continuerà tra le vie del “Fossato del Maltempo“, un’occasione per conoscere l’origine della denominazione. 
Proprio nel cuore pulsante del mandamento Albergheria, il percorso narrerà storie, aneddoti e leggende, rigorosamente a lume di candela.

I DETTAGLI DELL’ ITINERARIO 

Il percorso, classificato come facile e adatto a tutti, prenderà il via dinanzi alla Chiesa di San Giovanni degli Eremiti, in via dei Benedettini 16 alle 20:00. 
La durata dell’itinerario guidato è di due ore. 
I partecipanti si muoveranno lungo le vie muniti di candele a led, per motivi di sicurezza. 
Per loro, uno “schiticchio” rigorosamente siciliano. 
Il costo di dodici euro è inclusivo della degustazione, delle audioguide personali, dell’ingresso in Chiesa e nella cripta. 
L’accesso a quest’ultima sarà consentito in modo contingentato. 
La prenotazione è obbligatoria e può essere effettuata al numero whatsapp 393. 6655232 oppure inviando una mail all’indirizzo [email protected].
Chi avesse necessità di posteggiare, potrà farlo in prossimità dell’Ospedale dei Bambini e in piazza Indipendenza. 

Fonte foto : Facebook 

Potrebbero interessarti