Home Cronaca Palermo, i rifiuti avanzano e in diversi quartieri è ormai allarme rosso

Palermo, i rifiuti avanzano e in diversi quartieri è ormai allarme rosso


Redazione

Da Pallavicino a via Montegrappa fino in via Imperatore Federico: Cassonetti traboccanti di pattume offendono la vista dei cittadini mettendone a rischio la salute.

Nonostante lo sbandierato pronto intervento volto a liberare la città dai cumuli di rifiuti, la realtà parla di una Palermo assediata dall’immondizia. Una situazione che non risparmia praticamente nessun quartiere, come dimostrato dalle foto inviateci dall’Associazione Comitati Civici Palermo. Si inizia da Piazza Bellissima in zona Pallavicino.

PIAZZA BELLISSIMA SOLTANTO A PAROLE

A pochi giorni dal ventinovesimo anniversario dell’uccisione del dott. Paolo Borsellino, vi segnaliamo lo stato vergognoso in cui si trova piazza Giovanni Bellissima, che ospita un busto del grande Magistrato, realizzato da un giovane studente dell’istituto Belle Arti, su Vostra commissione. È veramente assurdo che un luogo delle Memoria, intitolato peraltro ad una giovane vice brigaterie dell’arma dei carabinieri ucciso per mano mafiosa, sia lasciato in queste condizioni, trasformato da anni in pubblica discarica a cielo aperto, davanti ad un istituto scolastico frequentato dai futuri cittadini di domani, intitolato al nostro eroico Magistrato.  Da anni chiediamo la videosorveglianza anche per questo sito, inutilmente.  Come pensa codesta Amministrazione di contrastare il fenomeno degli illeciti abbandoni? E la cura della villetta?

QUEL MARCIAPIEDE INVASO DAI RIFIUTI IN VIA IMPERATORE FEDERICO

E non è finita quì, vista la reiterata richiesta di intervento in via Imperatore Federico, trasformata in discarica perenne.

I contenitori di carta e plastica vengono svuotati sporadicamente, e non rispettando quanto previsto dal contratto di servizio. Una bombola del gas giace abbandonata accanto alla stazione della metropolitana da circa due mesi. Non è tollerabile uno spettacolo del genere un una zona che dovrebbe essere sottoposta per motivi di sicurezza a videosorveglianza,  anche per evitare abbandoni illeciti di ingombranti, ormai diventati abituali. Chiediamo il ripristino del regolare servizio di ritiro di plastica e carta nella zona, anche per consentire ai residenti di conferire i rifiuti regolarmente, in base alle norme vigenti.

ZONA MONTEGRAPPA PEGGIO DI PEGGIO

Infine, come testimonia la foto sottostante, la vergogna di via Montegrappa, tra via Ernesto Basile e Villaggio santa Rosalia.

Via Piave quartiere Montegrappa
Via Piave quartiere Montegrappa
Via Imperatore Federico
Via Imperatore Federico

Potrebbero interessarti