Home Eventi, tv e spettacolo Lo Stadio Barbera alle Giornate Fai d’Autunno: porte aperte ai visitatori

Lo Stadio Barbera alle Giornate Fai d’Autunno: porte aperte ai visitatori


Redazione

Il tempio del calcio palermitano aprirà le porte agli appassionati, che saranno condotti in zone e percorsi non accessibili al grande pubblico.

stadio

Lo Stadio Renzo Barbera entra nel circuito FAI, Fondo Ambiente Italiano. Domenica 17 ottobre sarà, dunque, possibile dalle ore 10 alle 17.30, visitare il tempio del calcio palermitano, scoprendo gli angoli solitamente chiusi al pubblico, tra cenni storici, aneddoti e curiosità.

L’occasione è quella della decima edizione delle “Giornate FAI d’Autunno”. Per l’evento 300 città italiane mostrano la loro bellezza ad appassionati e curiosi, aprendo le porte di migliaia di luoghi solitamente poco accessibili. A Palermo, dunque, accanto alle bellezze architettoniche di Palazzo Ex Ministeri, la Soprintendenza del Mare, Villa Niscemi e le Scuderie Reali e altri gioielli, quest’anno sono in programma anche le visite guidate allo Stadio.

Giornate Fai d’Autunno

Fondazione senza scopo di lucro nata nel 1975, il Fondo Ambiente Italiano ha la finalità di tutelare e valorizzare il patrimonio storico, artistico e paesaggistico italiano. Saranno molteplici le bellezze visitabili a Palermo e provincia, alla riscoperta di un patrimonio non sempre accessibile.

La visita al Barbera, ad esempio, porterà i partecipanti a percorrere il perimetro del campo da gioco, visitare la sala stampa, la tribuna autorità; la club house dei calciatori, le zone dedicate ai media e altri percorsi spesso non aperti al grande pubblico. Le guide racconteranno la storia della struttura e la sua evoluzione architettonica, ma anche il lavoro dietro le quinte di una partita di calcio e nella gestione del pubblico, con numeri e statistiche alla mano.

Visitare lo Stadio Renzo Barbera

Tutti i visitatori potranno sostenere il FAI, è infatti suggerito un contributo non obbligatorio di 3 euro. La donazione online consentirà, a chi lo volesse, di prenotare la propria visita, assicurandosi così l’ingresso nei luoghi aperti. I posti sono infatti limitati in osservanza alle disposizioni anti contagio e si potrà accedere alla visita solo se muniti di Green Pass, con l’unica eccezione degli under 12. Le prenotazioni sono effettuabili su www.giornatefai.it.

Online oppure nelle diverse piazze d’Italia sarà, inoltre, possibile iscriversi al Fai. Gli iscritti hanno infatti diritto a visite guidate speciali.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti