Home Cronaca Palermo, un altro positivo fugge dall’ospedale Civico: due casi in poche ore

Palermo, un altro positivo fugge dall’ospedale Civico: due casi in poche ore


Redazione

Scoprono di essere positivi al Covid e fuggono dal pronto soccorso. Due casi sono avvenuti all'ospedale Civico di Palermo, a distanza di poche ore l'uno dall'altro

covid

Si recano al pronto soccorso per problemi di salute, ma, quando al tampone risultano positivi rifiutano di essere ricoverati nel reparto Covid e fuggono facendo perdere le tracce di sè. Due i casi avvenuti all’ospedale Civico di Palermo, a distanza di poche ore l’uno dall’altro. Sono in corso le ricerche per riuscire a trovare entrambi i pazienti.

A Palermo due positivi scappano dall’ospedale

Il primo caso è accaduto ieri sera. Un giovane, risultato positivo al Covid-19, è fuggito dal pronto soccorso. Ai medici, subito dopo l’esito del tampone, avrebbe detto di non voler essere ricoverato nel reparto Covid dell’ospedale Cervello. Da quanto si apprende il ragazzo non sarebbe vaccinato. Nell’area d’emergenza del Civico sono intervenuti pure alcuni familiari del ragazzo, che hanno aggredito i sanitari del nosocomio permettendo al giovane di scappare, addirittura con ancora attaccati il catetere e l’ago della flebo.

Poche ore dopo, questa mattina, un altro caso. Sempre all’ospedale Civico di Palermo, un uomo è fuggito dal pronto soccorso dopo aver ricevuto l’esito positivo al tampone molecolare. La polizia lo sta cercando. In entrambi i casi, si tratta di persone che si sono rivolte al pronto soccorso per problemi non legati al covid ma che, per legge, devono essere sottoposti a tampone rapido.

Continua a leggere

Potrebbero interessarti