Home Cronaca Piano Battaglia, 19enne ferito: finisce su una roccia con lo slittino

Piano Battaglia, 19enne ferito: finisce su una roccia con lo slittino


Redazione

Il giovane si è procurato la sospetta frattura della tibia destra; immobilizzato sul posto, è stato trasferito in ambulanza all'ospedale di Petralia Sottana

piano battaglia

Prima domenica di presenze massicce a Piano Battaglia, dopo lo stop dell’anno scorso a causa delle restrizioni per la pandemia di Covid-19. Si registrano così i primi interventi in soccorso di gitanti infortunati.

I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, presenti nella località montana in virtù della convenzione con la Protezione civile della Città metropolitana di Palermo, sono infatti intervenuti in aiuto di un 19enne ferito.

piano

Incidente a Piano Battaglia

Il ragazzo è finito contro una roccia mentre scivolava con lo slittino nel pendio di fronte il parcheggio sciatori. R. D. L., 19 anni, di Riesi, si è procurato la sospetta frattura della tibia destra; immobilizzato sul posto, è stato trasferito in ambulanza all’ospedale di Petralia Sottana. 

Le squadre medicalizzate del Soccorso Alpino, nel pieno rispetto della norme anti-Covid, lavorano in stretta collaborazione con la Città metropolitana, che mette anche a disposizione i mezzi per spostarsi sulla neve, e il personale della guardia medica dell’Asp.  

Iniziative di solidarietà

Domani, 20 dicembre, i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico Siciliano, stazione Palermo, si dedicheranno alla solidarietà regalando qualche minuto di spensieratezza ai piccoli degenti dell’Ospedale pediatrico “Giovanni Di Cristina”. 

D’intesa con la direzione sanitaria, a partire dalle ore 10,30 i volontari del Sass in costume da Babbo Natale si caleranno infatti dal terrazzo del padiglione “Biondo”. Il pomeriggio del 6 gennaio, invece, in occasione dell’Epifania, nel cortile interno sarà montata una teleferica. Attraverso di essa una volontaria-Befana in sella ad una scopa farà un “volo” da un edificio all’altro illuminata da un faro

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti