Home Cronaca Polizia di Stato: commissariato Oreto-stazione inaugura la “stanza rosa”

Polizia di Stato: commissariato Oreto-stazione inaugura la “stanza rosa”


Redazione

L'aula sarà situata al quarto piano del Commissariato e accoglierà le vittime e i testimoni di reati di violenze e abusi.

Lodevole iniziativa avvenuta all’interno del commissariato “Oreto-stazione” di Palermo. In un periodo nel quale gli episodi di violenze e abusi, soprattutto su donne e minori, hanno subito una notevole impennata, si è deciso di destinare un’aula del quarto piano dell’edificio all’ascolto dei soggetti ritenuti più deboli e vulnerabili.

NOME E SCOPO DELL’ AULA

L’ambiente dedicato dal Commissariato ospiterà vittime o testimoni di reati, che a vario titolo rientrano nella categoria di “fasce deboli“. Proprio per questo, l’aula si chiamerà “stanza rosa”. Lo scopo sarà quello di tutelare le vittime ma allo stesso tempo vuole essere un modo per prevenire e sensibilizzare sull’argomento, affinchè possano diminuire i casi di violenze domestiche o abusi di vario genere.

PERCHE’ AL COMMISSARIATO ORETO?

La Polizia di Stato ha scelto strategicamente il luogo nel quale posizionare l’aula, soprattutto per un motivo geografico. Infatti, il territorio di cui si occupa il commissariato “Oreto- stazione” è molto vasto. Diversi quartieri si incrociano nella porzione cittadina dove è ubicato il Commissariato. Di conseguenza la “stanza rosa” potrà essere utilizzata da un vasto numero di cittadini bisognosi dell’aiuto delle forze dell’ordine in tema di violenza.

CASI ANALOGHI

Non è la prima volta che si sceglie di destinare un’ambiente per questo genere di scopi. A Palermo la “Squadra Mobile” e la “Divisione di Polizia Anticrimine della Questura” avevano già sperimentato con successo questa idea. Inoltre l’iniziativa è stata attuata anche fuori dalla Sicilia. Il 12 Settembre la “stanza rosa” è stata istituita anche nel comune di Aversa, in Campania.

Potrebbero interessarti