Home Politica Ponte sullo Stretto, Schifani sull’apertura dall’Europa: “Un nuovo ruolo per la Sicilia”

Ponte sullo Stretto, Schifani sull’apertura dall’Europa: “Un nuovo ruolo per la Sicilia”


Redazione PL

Il presidente della Regione Siciliana commenta la notizia relativa all'appoggio all'infrastruttura manifestato dalla Commissaria ai Trasporti Adina Valean

ponte sullo stretto

Il governo Meloni continua a lavorare in vista della realizzazione del Ponte sullo Stretto di Messina. L’ultima mossa in tal senso era stato l’inserimento in Manovra della riattivazione della società Stretto di Messina spa, in liquidazione. Nella conferenza stampa di presentazione dei vari punti del testo, il ministro Matteo Salvini aveva inoltre annunciato che il 5 dicembre a Bruxelles avrebbe chiesto un co-finanziamento europeo ai fini della realizzazione del Ponte, indicato come un’opera che non interessa solo l’Italia ma “l’intera Europa”.

Qualcosa adesso si muove anche sotto quest’ottica. Fonti vicine al ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti hanno infatti reso noto che la Commissione Europea sarebbe “onorata” di aiutare concretamente l’Italia nell’avvio dei lavori. Il tutto a patto che siano formalizzati un solido piano finanziario e un progetto definitivo. A confermarlo la Commissaria ai Trasporti Adina Valean allo stesso Salvini.

Ponte sullo Stretto, plauso da parte di Schifani

Ad accogliere la notizia con entusiasmo è il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani. “Congratulazioni al ministro Salvini per l’appoggio concreto ottenuto dal commissario europeo ai Trasporti, Adina Valean, alla realizzazione del ponte sullo Stretto di Messina – afferma in una nota -. È un traguardo da noi tanto ambito, indispensabile per conferire finalmente alla Sicilia il ruolo che merita, quello di regione europea moderna al centro del Mediterraneo.

CONTINUA A LEGGERE

Ponte sullo Stretto, Salvini: “Più mi dicono che non si può fare, più mi danno forza per farlo”

 

 

Potrebbero interessarti