Home Cronaca Pronto soccorso di Palermo e provincia: è di nuovo emergenza Covid

Pronto soccorso di Palermo e provincia: è di nuovo emergenza Covid


Redazione

All’ospedale Cervello la situazione, come spiega il personale, è di allarme per il continuo via vai di ambulanze.

Bonus Covid ospedale Cervello

Di questi tempi, Palermo e la sua provincia, rispetto al resto della Sicilia, stanno soffrendo in maniera particolare gli effetti della pandemia. Una situazione che sta mettendo in seria difficoltà le strutture sanitarie, con un continuo via vai di ambulanze che trasportano pazienti affetti da Covid-19. All’ospedale Vincenzo Cervello del capoluogo siciliano è allarme. Ieri ci sono stati 58 accessi. Da mezzanotte ad ora 30 nuovi pazienti di cui 12 in codice rosso.

DIFFICOLTA’ ANCHE A PARTINICO

Da alcuni giorni la situazione è sempre di continui ricoveri e soccorsi anche al pronto soccorso di Partinico. Non solo per i positivi che sono in aumento tra Partinico e Borgetto ma per i tanti pazienti che arrivano da Palermo dove i posti per la prima emergenza sono ormai al lumicino. Anche qui i medici raccontano di un continuo via vai di ambulanze.

casa
L’ospedale di Partinico

La situazione è anche al limite della capienza. C’è stata negli ultimi giorni un’impennata di ricoveri e arrivi in ospedale.

SERVONO ALTRI POSTI LETTO

“Attendiamo soluzioni da parte dei vertici della macchina amministrativa – dicono i medici – I posti messi a disposizione per l’emergenza non bastano più. Nel palermitano la situazione dei pronto soccorso è seria e per fronteggiarla servono altri posti letto. Siamo costretti a mandare i pazienti di Partinico a Marsala. Ci sono oltre 20 posti liberi non utilizzati in terapia intensiva e una decina nel reparto di psichiatria che potrebbero essere utilizzati. Perché non si usano quelli per allentare la pressione nei reparti?”.

Potrebbero interessarti