Home Politica Prossimo Sindaco di Palermo, Giusto Catania: “Sarebbe un errore non accogliere la disponibilità di Franco Miceli”

Prossimo Sindaco di Palermo, Giusto Catania: “Sarebbe un errore non accogliere la disponibilità di Franco Miceli”


Redazione PL

Secondo l'attuale Assessore a Mobilità, Urbanistica e Ambiente della Giunta Orlando non ci sarebbero dubbi sulla candidatura a Sindaco di Franco Miceli

giusto catania

Il countdown per le prossime elezioni amministrative, in programma tra poco più di due mesi, è già partito da tempo. C’è ancora incertezza, tuttavia, in alcuni schieramenti, sul nome forte da candidare a Sindaco di Palermo. Nel centrosinistra, in particolare, non tutti sono concordi sulle caratteristiche ideali che dovrebbe avere il successore di Leoluca Orlando. Tuttavia alcuni, come Giusto Catania, sembrano non avere dubbi su quale possa essere la scelta migliore per la coalizione.

Mi pare assolutamente indicativo che si ritenga, in modo unanime, la candidatura di Franco Miceli autorevole ed adatta a rappresentare una coalizione credibile e vincente”, afferma Giusto Catania, assessore alla Mobilità, Urbanistica e Ambiente dell’attuale Giunta Orlando. “Le eccezioni sul metodo appaiono alquanto pretestuose – procede – soprattutto se espresse da persone che, in questi ultimi mesi, hanno semplicemente espresso la propria auto-candidatura senza un reale confronto con le forze politiche e sociali della città. Credo che non ci sia più tempo per tatticismi e personalismi: la candidatura di Franco Miceli è in campo e sarebbe un grave errore non accogliere la sua disponibilità.

Le ultime dichiarazioni di Carlo Calenda, che esclude una coalizione con la sinistra e con il movimento 5 Stelle – sottolinea Catania – chiariscono definitivamente qual è l’unico perimetro possibile della coalizione. Adesso si proceda alla definizione della cornice programmatica e alla presentazione formale di Franco Miceli.”

SINDACO DI PALERMO: I DUBBI SULLA CANDIDATURA DI FRANCO MICELI

Franco Miceli, attualmente Presidente dell’Ordine nazionale degli architetti, è stato a capo della segreteria politica del Pds alla fine degli anni ’80. Inoltre ha partecipato attivamente alla vita politica palermitana all’interno della giunta Orlando dal 1998 al 2000 come Assessore ai Lavori pubblici. Nonostante le sue competenze potrebbero fare molto comodo alla città di Palermo, tra i dubbi che accompagnano la candidatura di Miceli a Sindaco ci sarebbe innanzitutto l’età. Miceli, infatti, è prossimo a compiere 70 anni.

Inoltre i non convinti della scelta ricordano che l’architetto è ormai lontano da tempo dalla scena politica, lasciata per dedicarsi alla sua professione. Qualora dovesse accettare la candidatura, inoltre, sarebbe costretto ad abbandonare l’attuale carica.

Potrebbero interessarti