Pulizie nella spiaggia della Bandita, Assessore Marino: «Costa est ha grandi potenzialità»

Abbiamo contattato l'assessore del Comune di Palermo per chiedere info sulle operazioni di ripulitura della costa.

Sergio Marino, assessore alle "Ville e Giardini" del Comune di Palermo, ha pubblicato su Facebook degli scatti che immortalano le operazioni di pulizia della costa est in zona Bandita. Le foto mostrano come il lavoro congiunto di Reset (Rete Servizi Territoriali) e dell'amministrazione comunale abbia riqualificato, o meglio ripulito, tutta la costa del quadrante balneare che, al momento, non permette ancora ai bagnanti di tuffarsi in mare. Abbiamo raggiunto telefonicamente l'assessore per capire come stanno andando le operazioni di ripulitura del bagnasciuga.

L'INTERVISTA

Ecco cosa ci ha detto Sergio Marino, membro della giunta comunale palermitana di Leoluca Orlando:

"Per adesso stiamo lavorando sulla pulizia dai rifiuti di plastica che, purtroppo, vengono spiaggiati in modo diffuso. È in azione un mezzo meccanico per rendere fruibile la spiaggia ai cittadini. La balneabilità? Dipende da altri interventi più strutturali e riguarda anche le fognature. Richederanno certamente più tempo. Annualmente, con Reset, facciamo interventi di pulitura: la zona della Bandita è particolarmente attenzionata da sempre. Basta andare a vedere la zona di Romagnolo e vi accorgerete che è abbastanza pulita. Poi, è chiaro che anche lì, per colpa di mareggiate, la spiaggia si può sporcare: il mare porta di tutto. La colpa è anche di qualche bagnante che lascia rifiuti: purtroppo il cittadino non è sempre pulito".

Quanto è importante per una città come Palermo avere una costa decorosa e pulita? La risposta dell'assessore:

"Palermo ha delle opportunità di sviluppo. Una di queste, tra le più importanti, è l'utilizzo della costa est che oggi è inutilizzata e che attraverso un progetto di riqualificazione già avviato deve ripervenire quanto prima possibile ad un'utilizzazione della costa est come avviene a Mondello e Sferracavallo con la balneazione e concessioni che mettono in moto un meccanismo virtuoso anche del settore imprenditoriale. Crea anche nuova occupazione e molto altro..."

VISITA LE NOSTRE PAGINE FACEBOOK

ISCRIVITI ALLE NOSTRE COMMUNITY