Home Cronaca Quartiere Noce per il sociale, “festa dello scambio” con “i lazzitieddi”

Quartiere Noce per il sociale, “festa dello scambio” con “i lazzitieddi”


Michele Cusumano

Una raccolta di donazioni di abiti ed accessori, poi scambiati tra i partecipanti con una soluzione originale. L'evento avrà luogo domani a Palermo presso la parrocchia "S.cuore di Gesù"

swap party

Importante evento legato alla sfera del sociale domani nel quartiere Noce, a Palermo. Si chiama “Swap party”, ovvero “festa dello scambio”, ed è promosso dal gruppo femminile “I lazzietieddi”. Saranno proprio le donne del quartiere, infatti, a ricevere le donazioni di abiti ed accessori, per poi selezionarli ed etichettarli. Il tutto si svolgerà con l’importante supporto di Padre Salvatore, che ha messo a disposizione per l’occasione i locali della chiesa “S.cuore di Gesù”.

Il salone parrocchiale, in uso a tutte le attività di volontariato, verrà trasformato in una vera e propria “boutique parigina”, con una festa finale in cui sono invitati tutti i partecipanti. Durante l’incontro avverrà lo scambio, tramite una scheda con i punti accumulati dalle donazioni.

La festa si svolgerà dalle ore 10 alle ore 18 del 27 novembre. Durante le prime fasi dell’evento, dalle 10.30 alle 12.30, sarà prevista la merenda sociale. In seguito, dalle 15.00 alle 18.00, inizierà lo “swap party”.

L’iniziativa è realizzata nell’ambito dell’azione “Volontariamente per la scuola e per il quartiere” del progetto “PEC – Poli Educanti in Condivisione”, selezionato da “Con i Bambini” nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.

CHI SONO I “LAZZITIEDDI”

I lazzitieddi è un gruppo di donne che nasce per la condivisione di obiettivi comuni. Oggi, grazie all’associazione “a Strummula”, hanno la possibilità di svolgere in autonomia la propria attività. Il gruppo nasce da una conoscenza che avviene tramite la partecipazione ad un un progetto chiamato “Break In Shakespeare”, attività promossa proprio da” a Strummula”.

Non tutte sono abitanti del quartiere Noce, ma in comune hanno la consapevolezza delle potenzialità che può offrire la zona, e per questo, osservandone quotidianamente le problematiche, mettono la loro voglia e passione per contribuire a risolverle. Caratteristiche che i lazzitieddi provano a “contagiare” anche agli altri cittadini, che da volontari possono creare una rete con chi di competenza per la crescita sociale di ognuno.

L’intento dei lazzitieddi, tramite lo “Swap party”, è quello di provare a lasciare un’impronta positiva a tutta la comunità, così da poter reperire altri volontari ,perché, affermano, più siamo e più possiamo fare“.

lazzitieddi swap party

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti