Home Eventi e spettacolo Palermo, al Kalta Tennis Club “Racconti in …Agrumeto”

Palermo, al Kalta Tennis Club “Racconti in …Agrumeto”


Marianna La Barbera

Gli "Artigiani delle Parole" si esibiranno nella narrazione dei loro racconti tra musica e profumi della terra

Racconti in… Agrumeto” è un evento speciale, che abbraccia la sintonia del luogo che di volta in volta lo accoglie, creando magiche atmosfere.
Giunto alla terza edizione, è un format originale ideato dagli “Artigiani delle Parole“, un quintetto palermitano che ha già all’attivo tre manifestazioni di lettura dei propri racconti.
Il primo si è tenuto il 12 luglio del 2017 al Circolo del Tennis di Palermo e il 16 agosto dello stesso anno, presso il Residence Marinalonga a Carini.
L’8 luglio del 2020, l’evento si è svolto nuovamente presso il Circolo del Tennis: tutti gli incontri hanno riscosso un grande successo di pubblico.
L’ appuntamento si terrà domenica 18 luglio alle 21:15 nell’agrumeto dello Spazio Culturale – creato e curato da Massimo Costa – del Kalta Tennis Club, in via Beato Angelico 16 a Palermo.

UNA SERATA ALL’INSEGNA DI MUSICA E PROFUMI DELLA TERRA

Ad Angela Fiorenza il compito di presentare l’evento e i racconti brevi degli scrittori.
Le narrazioni si avvicenderanno ad alcuni brani musicali interpretati dal soprano Caterina Ilardo con l’accompagnamento al piano dal Maestro Salvatore De Giorgi.
Alla realizzazione dell’evento hanno contribuito Daniela Martino nel ruolo di social media event manager e Sabrina Carnemolla in qualità di responsabile della fotografia.

IL quintetto palermitano ha già all'attivo tre manifestazioni di lettura dei propri racconti
IL quintetto palermitano ha già all’attivo tre manifestazioni di lettura dei propri racconti

UN GRUPPO DI AMICI

Antonio Alaimo, Rosellina Rox Segreto, Emanuela Presti, Francesco Paolo Dell’Aria e Francesca Castellino sono, in primis, un gruppo di amici.
Cinque “scrittori per passione” con altrettanti stili, molto diversi tra loro, particolarmente originali e interessanti.
Accomunati dalla capacità di trasformare, nel nome della creatività, le parole in storie da narrare.
La loro esperienza comune nasce all’insegna del gioco e della fantasia.
Come sapienti cesellatori, attraversano spaccati di vita – reale e non – dando voce alla malinconia, alla gioia e all’amore.
Ogni volta che si incontrano, prende il via una narrazione vicendevole dei propri racconti, che traggono forma da una parola scelta tra quelle proposte da loro stessi.
Attraverso il confronto, hanno trasferito le emozioni ai loro personaggi.
Da qui, è nato il desiderio di rendere partecipe anche il prossimo, con la volontà di dare agli scritti un senso più compiuto.
La passione, divenuta desiderio di condivisione, ha condotto gli “Artigiani delle Parole” alla realizzazione di incantevoli serate di lettura dei loro racconti brevi e accattivanti.


Potrebbero interessarti