Home Dall'Italia Ragazzine umiliavano e picchiavano coetanee: indagate 10 minorenni

Ragazzine umiliavano e picchiavano coetanee: indagate 10 minorenni


Redazione PL

umiliavano

Umiliavano, offendevano e deridevano le loro vittime sui social, poi le attiravano con minacce o inganni in luoghi appartati di Siena e qui procedevano ad aggressioni fisiche e verbali filmate col telefono da una o più componenti del gruppo.

Per questo motivo 10 giovanissime residenti nella città del Palio, tra i 14 e i 15 anni di età, sono ora indagate per le loro condotte criminali. Inoltre sono sottoposte a perquisizioni personali e domiciliari dalla polizia su delega della procura presso il tribunale per i Minorenni di Firenze.

Le aggressioni, almeno una decina, evidenziano come il modus operandi fosse sempre lo stesso. Le giovani vittime venivano affrontate dalla leader della baby gang femminile, spalleggiata e coadiuvata dalle altre. Quest’ultime le riprendevano mentre subivano le loro vessazioni, per poi divulgare le immagini o i video sui social. I luoghi prescelti erano quasi tutti nel centro di Siena oltre a un’area industriale dismessa di Taverne d’Arbia, a pochi chilometri dal capoluogo.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti