Home Politica Regionali, Schifani candidato mette d’accordo il centrodestra: “Onorato e commosso”

Regionali, Schifani candidato mette d’accordo il centrodestra: “Onorato e commosso”


Redazione PL

Schifani: "Un profondo e sincero ringraziamento va al Presidente Berlusconi, al coordinatore nazionale Antonio Tajani e alla classe dirigente del mio partito che ha voluto questo mio impegno"

regionali

Sul nome di Renato Schifani, dopo qualche reticenza, è arrivato anche l’ok di Gianfranco Miccichè. L’ex Presidente del Senato è dunque la figura che mette d’accordo le varie forze all’interno della coalizione di centrodestra in vista delle regionali in Sicilia.

“Sono onorato e commosso dalle parole di Gianfranco Miccichè che mi indica come candidato di Forza Italia alla presidenza della Regione siciliana. Un profondo e sincero ringraziamento va al Presidente Berlusconi, al coordinatore nazionale Antonio Tajani e alla classe dirigente del mio partito che ha voluto questo mio impegno”. Così Renato Schifani ha dichiarato.

“Ringrazio inoltre tutti gli alleati della coalizione per il sostegno e la fiducia dimostratami. Lavorerò senza sosta per il bene e la crescita della mia terra, sempre nel rispetto delle varie sensibilità dei partiti della coalizione e della sua unità”.  Così conclude il senatore di Forza Italia.

REGIONALI, SCHIFANI E LA SCELTA DI GIORGIA MELONI

Vista l’impossibilità di una ricandidatura di Nello Musumeci, la figura di Renato Schifani è stata scelto da Giorgia Meloni da una rosa di nomi proposta da Silvio Berlusconi. 

“Ho parlato con Meloni che, nell’impossibilità di far convergere tutta la coalizione sul Presidente uscente Musumeci, ha accolto la proposta di Silvio Berlusconi di individuare un nome tra la rosa che il Presidente stesso gli ha proposto”. Così aveva dichiarato all’ANSA Ignazio La Russa (FdI).

“Il nome individuato da noi, tra i nomi fatti, è Renato Schifani”, ha proseguito. “In qualità di ex Presidente del Senato, ha mostrato nel suo ruolo istituzionale essere al di sopra dei partiti. Meloni ha comunicato a Salvini questa preferenza. Ancora una volta FdI fa il massimo sforzo per unità del centrodestra anche a scapito delle legittime aspirazioni”.

LE REAZIONI

Il nome ha suscitato l’approvazione di Saverio Romano, leader di Noi con l’Italia. “Grande apprezzamento per la persona e per il politico Renato Schifani, uomo equilibrato e con grande senso delle istituzioni ed esperienza oltre che amico da sempre”.

L’assessore Toto Cordaro, nella lista dell’Udc per le regionali, ha dichiarato: “Ho lavorato con un grande presidente che si chiama Nello Musumeci e ho lavorato politicamente perché Musumeci venisse confermato: se la coalizione, nella sua unità, che noi come Udc consideriamo un valore ineludibile, individua Renato Schifani come candidato unitario del centrodestra io non posso che manifestare soddisfazione. Sul profilo istituzionale e sulla storia dell’ex presidente del Senato credo ci sia ben poco da dire se non che gli staremo accanto per aiutarlo in quella opera meritoria ed efficace che è stata compiuta in questi anni dal governo Musumeci e dai suoi assessori”.

Dello stesso avvisto il commissario regionale della DC Nuova, Totò Cuffaro. “Giusto gradimento politico ed umano per Renato Schifani – si legge in una nota -. È una personalità caratterizzata da grande senso delle Istituzioni e collaudata esperienza politica. L’apprezzamento è mio e di tutta la Democrazia Cristiana”. 

Positivo anche il riscontro di Nino Minardo, segretario regionale Lega Sicilia. “La convergenza di tutto il centrodestra sulla candidatura di Renato Schifani alla presidenza della Regione Siciliana è un’ottima notizia e chiude nel migliore dei modi una discussione lunga e accesa”.

Foto Facebook Nino Minardo

 

CONTINUA A LEGGERE

 

Regionali, il centrodestra converge su Schifani: arriva l’ok di Miccichè

 

 

 

 

 

Potrebbero interessarti

Palermo Live
Giornale online con notizie riguardanti la città di Palermo