Home Dall'Italia La replica di Conte:”No crisi Governo, Covid richiede unità e resilienza”

La replica di Conte:”No crisi Governo, Covid richiede unità e resilienza”


Redazione

Il Premier: "In corso sfide importanti che non abbiamo mai vissuto. Mi auguro che non si arrivi alla caduta."

Dopo le pesanti bordate arrivate al premier da parte del Ministro Teresa Bellanova, e la generale aria di crisi con una parte della sua maggioranza, Giuseppe Conte ha replicato con un lungo post. Una risposta alla tensione crescente che potrebbe risolversi nel corso del prossimo Cdm, oppure peggiorare e sancire il definitivo crollo della sua seconda esperienza di Governo.

LA STOCCATA DEL MINISTRO BELLANOVA

Conte ne prenda atto: questa esperienza di Governo è conclusa“. A dirlo, nella giornata di ieri, non è stato un Matteo Salvini o altri membri dell’opposizione, ma il Ministro Teresa Bellanova.Cresce così il malumore da parte di Italia Viva, che chiede interventi più decisi, meno immobilismo e allo stesso tempo allontana l’ipotesi del voto anticipato. Si attende la conferenza stampa odierna di Renzi alle 17.30 per comprendere le intenzioni di Italia Viva. Di fronte a questo clima, è arrivato il lungo post sui profili del premier Conte.

TESTO MIGLIORATO NELL’INTERESSE DI TUTTI

Ho incontrato anche in altre occasioni il Capo dello Stato, e ho chiesto di aggiornarlo. Abbiamo lavorato fino a tarda notte all’aggiornamento del recovery plan, seduti con le forze di maggioranza, per andare avanti in questo progetto che è grandioso. Va adesso al Parlamento. Aspettiamo interlocuzione anche con le parti sociali. Ringrazio tutte le forze di maggioranza –aggiunge Conte . Questo testo adesso è di molto migliorato nell’interesse di tutti.”

INTERA COMUNITA’ NAZIONALE SFIBRATA

Con Mattarella abbiamo parlato anche dello stato di salute del Governo. Dobbiamo rendere il Paese più resiliente. La curva epidemiologica sta aumentando negli altri paesi europei e abbiamo dei segnali che sta aumentando anche da noi. Il Paese sta attraversando un periodo difficilissimo si legge nella nota di Conte – L’intera comunità nazionale appare sfibrata da questo lungo periodo (ormai quasi un anno) di pandemia, che sta mettendo a dura prova la nostra economia, la nostra tenuta sociale, persino la nostra tenuta psicologica.

L’AUSPICIO DI NON ARRIVARE ALLA CADUTA DI GOVERNO

“Il Governo può andare avanti solo col sostegno di tutte le forze di maggioranza. Quello che posso auspicare è che si possa lavorare in modo costruttivo. Abbiamo sfide importanti che non abbiamo mai vissuto. Mi auguro che non si arrivi alla caduta. Stiamo lavorando ad un patto di fine legislatura. Dobbiamo ritrovarci tutti intorno ad un tavolo per confrontarci in modo costruttivo. Abbiamo – conclude il Premier Giuseppe Conte – obiettivi che dobbiamo declinare con le forze di maggioranza.”

Potrebbero interessarti