Home Catania Live Rientra la salma del bambino morto in Egitto la mamma: “Voglio andare in aeroporto a prendere mio figlio”

Rientra la salma del bambino morto in Egitto la mamma: “Voglio andare in aeroporto a prendere mio figlio”


Redazione PL

Le condizioni della madre sono considerate buone, quelle del padre in miglioramento ma ancora da monitorare

salma

È previsto per oggi, sabato 9 luglio, il rientro a Palermo della salma del piccolo Andrea Mirabile, il bambino di 6 anni morto per cause da accertare una settimana fa mentre si trovava in vacanza con i genitori a Sharm el Sheikh, in Egitto. Nella giornata di venerdì sono arrivati nel capoluogo siciliano i genitori, Rosalia Manosperti e il marito Antonio Mirabile. Entrambi si trovano ricoverati al Policlinico: la donna, incinta nel reparto di ginecologia, mentre il marito in Medicina Interna. 

Proprio la mamma ha manifestato la volontà di volere andare all’aeroporto Punta Raisi per prendere il figlio. “Lo ha fatto anche il padre, ma al momento non sappiamo se sarà possibile”, dicono dall’ospedale. Le condizioni della donna sono buone mentre quelle del marito sono da monitorare, anche se in netto miglioramento, ma al momento niente dimissioni: ” Bisogna fare ancora analisi e controlli anche per stabilire cosa sia successo e il perché dello stato di malessere che lo ha così tanto debilitato”.

ESPOSTO ALLA PROCURA DI PALERMO 

Si cerca di far luce sulla morte di Andrea Mirabile. I genitori, Antonio e Rosalia non si daranno pace finché non si comprendano le cause del decesso del loro bambino. Così lo studio Legale Giambrone & Partners ha comunicato che “in data odierna, nell’interesse della famiglia Mirabile/Manosperti, per il tramite dello zio, ha depositato un esposto presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo.” A dichiararlo l’avvocato Gabriele Giambrone, socio dello studio legale che assiste i familiari.

Potrebbero interessarti