Home Cronaca di Palermo Scuole, Orlando ribadisce: “Serve adeguato e tempestivo piano screening”

Scuole, Orlando ribadisce: “Serve adeguato e tempestivo piano screening”


Redazione PL

Le parole del sindaco di Palermo sugli screening nelle scuole della città

civile

Da martedì ha preso il via a Palermo lo screening di massa nelle scuole, introdotto per limitare il contagio da Covid. Una soluzione adottata dalla Regione Sicilia in collaborazione con l’Asp per evitare che il primo cittadino potesse ricorrere alla chiusura degli istituti. Infatti in un primo momento Orlando era pronto a firmare un’ordinanza di sospensione delle lezioni.

L’avvio dello screening non è piaciuto al sindaco. Nell’istituto Madre Teresa di Calcutta si sono sottoposti all’esame 201 ragazzi su un totale di 264 . Riscontrati 4 positivi. Non hanno svolto il tampone gli alunni delle elementari.

MAGGIORE ORGANIZZAZIONE

Il sindaco Orlando ribadisce l’esigenza di un adeguato piano di screening della popolazione scolastica da attuare da parte della ASP di Palermo. Una soluzione preannunciata efficacia, posta a motivazione dalla sospensione del provvedimento di chiusura delle scuole cittadine.

“Torno a chiedere con forza che il Comune di Palermo abbia un quadro di dati chiaro e completo della situazione in città. Sia nel mondo della scuola dell’obbligo sia più in generale con riferimento alla tenuta del sistema sanitario e ospedaliero dedicato al Covid e ordinario e della medicina territoriale.
Il Comune ha fatto tutto quanto è nelle sue competenze ed anche oltre per facilitare l’attività di screening nelle scuole. Attendiamo quindi dalle autorità sanitarie di avere informazioni chiare circa un piano di intervento realistico e tempestivo o di ogni altro provvedimento necessario per la tutela della salute dei cittadini.”
afferma Orlando.

Potrebbero interessarti