Home Dal resto della Sicilia Sequestro a Gela a un noto imprenditore condannato per mafia

Sequestro a Gela a un noto imprenditore condannato per mafia


Redazione PL

L'uomo ha diversi precedenti per associazione mafiosa, estorsione, detenzione di droga e di armi, usura e evasione

Gela

Maxi-sequestro a Gela ad un noto imprenditore di 45 anni, condannato per per associazione mafiosa, estorsione, usura, evasione, detenzione illecita di stupefacenti e detenzione illegale di armi. A eseguire il provvedimento la Direzione Investigativa Antimafia su richiesta del Tribunale di Caltanissetta.

Il provvedimento ablativo fa seguito ad una proposta di misura di prevenzione patrimoniale e personale avanzata dalla Procura della Repubblica di Gela. La confisca di beni riguarda l’intero capitale sociale di due società operanti nel settore del commercio all’ingrosso di frutta ed ortaggi, 2 motocicli ed alcuni rapporti bancari intestati all’imprenditore per un valore complessivo di 2 milioni di euro.

L’uomo è al momento indagato per trasferimento fraudolento di valori, falso e truffa e bancarotta fraudolenta. Nonostante l’applicazione di misura cautelare personale, avrebbe continuato a gestire le sue attività.

Potrebbero interessarti