Home Salute e Famiglia In Sicilia proroga di massa dei contratti dei medici per la lotta al Covid

In Sicilia proroga di massa dei contratti dei medici per la lotta al Covid


Redazione PL

Gli organi sanitari della regione hanno deciso per la proroga di diversi contratti

coronavirus

In Sicilia, nonostante i contagi da Covid-19 hanno raggiunto i minimi storici, si teme ancora la pandemia. Per tale motivo gli organi sanitari hanno deciso prorogare in massa i contratti ai medici che ormai da tempo sono impegnati nella lotta contro il Coronavirus.

Come riportato dal Giornale di Sicilia a Palermo sono serviti più di 30 milioni di euro per la proroga fino al prossimo 31 ottobre dei contratti del personale, nella maggior parte co.co.co o partite Iva, assunti per dare un aiuto nell’emergenza pandemica. Al Covid Hospital del Cervello interrotto il contratto solamente a un odontoiatria e un ingegnere; in servizio sono rimaste 646 figure professionali con proroga per 77 medici, tra cui 19 dirigenti e 27 specializzandi; per 238 infermieri e per 184 operatori socio-sanitari; per 28 tecnici di laboratorio, 12 collaboratori di Ostetricia. Infine rinnovo di contratto anche per 5 ingegneri e 9 perito tecnico informatico.

Invece all’ospedale Civico di Palermo le proroghe hanno riguardato 52 medici (5 dirigenti Medicina Interna a tempo determinato e 47 a partita Iva e co.co.co), poi 284 infermieri, 4 tecnici radiologi e 16 tecnici di laboratorio. E in conclusione 225 Oss.

Potrebbero interessarti