Home Cronaca di Palermo Skate park del Tribunale pericoloso e fatiscente: avviata una petizione

Skate park del Tribunale pericoloso e fatiscente: avviata una petizione


Affiance Service

La struttura che si trova in Piazza Vittorio Emanuele Orlando è in condizioni molto precarie. Nonostante ciò decine di adolescenti ogni giorno si riuniscono lì con i loro skateboard

Vandalismo, incuria e forse anche utilizzo di materiali poco idonei considerato che il primo buco su una rampa è apparso a pochi giorni dell’inaugurazione dell’area avvenuta nel 2017. Sta di fatto che lo Skate Park di piazza Vittorio Veneto purtroppo oggi versa in condizioni fatiscenti dovute non solo all’incuria da parte dell’amministrazione, ma forse anche ad una errata progettazione. “Il legno utilizzato per realizzare l’area non è idoneo inoltre in questi anni non è stata fatta nessuna manutenzione veniva solo spazzato ogni tanto” riferisce Mattia Alessi, un appassionato di skate.

Nasce un gruppo per trovare una nuova area

“Palermo Urban”: iniziativa a favore degli sport urbani in particolare lo skateboarding, il roller ed il parkour. I rappresentanti dell’iniziativa, Gaetano Columba e Massimiliano Rotolo, hanno accettato di parlare con Palermolive.

Mancano le aree dedicate agli amanti dello skate

“Non abbiamo nessuna area a disposizione a parte lo skatepark di fronte il Tribunale che sta cadendo a pezzi. A settembre ricominceremo a bussare alle porte dell’amministrazione comunale. Ciò per capire a che punto siamo e se ci deve scappare il morto per sistemare lo skatepark e trovare un’altra area più grande”.

Sport urbani uniti per chiedere spazi adeguati

Palermo Skate adesso fa parte di “Palermo Urban” a cui fanno capo anche Uniparkour Palermo e Poison Kittens Roller Derby”. Cresce infatti ogni giorno il numero di appassionati di queste discipline che hanno il pregio di poter essere praticate liberamente, all’aria aperta; e che proprio in questo periodo di limitazioni, distanziamento sociale e restrizioni alla socialità hanno “tenuto a galla” moltissimi giovani dando a loro speranza, voglia di fare e relazioni sane”.

Una petizione per ottenere uno spazio idoneo

“Abbiamo avviato una petizione per richiedere uno spazio adeguato per gli sport urbani” raccontano i rappresentanti di Palermo Urban. L’area che immaginiamo possa essere idonea alla realizzazione di quest’opera è quella del waterfront di Palermo, sfruttando il processo di riqualificazione già in atto nell’area compresa tra il Foro Italico, Sant’Erasmo e Romagnolo. Sono numerosi in questo senso gli esempi virtuosi in diversi paesi europei”.
Per chi volesse firmare di seguito il link https://www.change.org/p/leoluca-orlando-sport-urbani-realizziamo-un-urban-playground-a-palermo

skate

Potrebbero interessarti