Home Dall'Italia Sparatoria in un bar di Barletta, ucciso il titolare: l’omicidio forse al culmine di una lite

Sparatoria in un bar di Barletta, ucciso il titolare: l’omicidio forse al culmine di una lite


Redazione PL

Al momento non si esclude alcuna pista, ma pare che le indagini stiano rivolgendosi verso l'ipotesi di una lite finita nel sangue

prostituire

Sparatoria in un bar di Barletta, in Puglia, all’interno del quale ha perso la vita Giuseppe Tupputi, 43enne titolare dell’attività. Si tratta del “Morrison’s revolution”, bar nella periferia della città, dove Tupputi era conosciuto da tutti e benvoluto.

Non c’è stato purtroppo nulla da fare per salvargli la vita, le sue condizioni sono apparse gravissime fin da subito. Inutile ogni tentativo del 118 di rianimarlo. In queste ore, tanti si stanno recando, increduli, sul luogo del delitto. Lì è arrivata anche la moglie della vittima, colta da un malore. Tupputi era inoltre padre di due figlie, una delle quali molto piccola. 

La sparatoria

Sul posto si sono presentate anche la Polizia e i Carabinieri. Sono state avviate le indagini sulla vicenda che, per il momento, non escludono alcuna pista. Inizialmente si era pensato ad una rapina finita in tragedia, ma pare che via via si faccia avanti l’ipotesi della lite finita nel sangue.

L’assassino è fuggito a piedi. Le telecamere all’esterno del locale potrebbero fornire quindi dettagli importanti per le indagini. Inoltre, a quanto si apprende, al momento della sparatoria un’altra persona era presente all’interno del bar. Naturalmente gli inquirenti procederanno ad ascoltarla.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti