Home Eventi, tv e spettacolo Stand Florio, prende il via “Palermo Summer Jazz Festival”

Stand Florio, prende il via “Palermo Summer Jazz Festival”


Marianna La Barbera

Dal 20 luglio al 7 agosto, una serie di concerti con i migliori artisti del panorama nazionale e internazionale

Lo Stand Florio si appresta ad accogliere i nomi più talentuosi e rappresentativi dello scenario del jazz contemporaneo.
Dal 20 luglio al 7 agosto, nello spazio di via Messina Marine 40, da qualche anno nel novero dei poli culturali cittadini più attrattivi, si terrà “Palermo Summer Jazz Festival”.
La rassegna, promossa da “Nomos Jazz” e “Tatum Art”,  prende il via martedì 20 luglio.
Si parte alle 20:30 con Moodin Blue Quintet: Marcello Di Leonardo alla batteria, Kim Baiunco al contrabbasso, Luca Mannutza al piano, Paolo Recchia all’alto sax e Cristiano Giardini al sax tenore.
Si prosegue, alle 22:30, con la formazione “Alfredo Rodriguez Trio”, guidata dal famoso compositore e pianista cubano Alfredo Rodriguez.
Insieme a lui, Munir Hossn al contrabbasso e Michel Olivera alla batteria.
Lo Stand Florio è una delle due location che ospita il Festival: l’altra è Palazzo Fatta, in piazza Marina 19, dove i concerti hanno preso il via lo scorso 11 luglio e proseguiranno fino al prossimo 6 agosto.
Un programma ricco di esibizioni dal vivo che vede protagoniste trentaquattro bands, italiane e internazionali, impegnate tra i due siti.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI DI LUGLIO

La rassegna allo Stand Florio proseguirà mercoledì 21 luglio con due appuntamenti.
Alle 20:30, a salire sul palco sarà Giorgia Meli Trio, con Giorgia Meli alla voce, Lino Costa alla chitarra e Alessandro Presti alla tromba.
Alle 22:30, sarà la volta di una delle cantanti e compositrici di musica brasiliana più acclamate, Joyce Morena, con la sua Joyce and Band che la vede alla voce e alla chitarra.
Insieme all’artista, nota per la capacità di unire i ritmi brasiliani con l’armonia del jazz, ci saranno Helio Alvez al piano, Tutty Moreno alla batteria e  Rodolfo Stroeter al contrabbasso.
Il 24 luglio, alle 20:30, Paolo Sorge Quartet presenterà l’album “Mirroring”.
Ad accompagnare la chitarra di Paolo Sorge, il contrabbasso di Giuseppe Campisi, i sassofoni di Santi de la Rubia e la batteria di Lluís Naval Mengíbar.
Sempre nella stessa serata, a  incantare lo Stand Florio ci penserà il violoncello di Jaques Morelenbaum insieme alla voce della moglie Paula Morelenbaum e al Cello Samba Trio.
Alla chitarra, Lula Galvao e alla batteria Rafael Barata.
L’ultima settimana di luglio si apre, il 25 luglio, con Mimmo Cafiero Band: ovvero, Nicola Caminiti all’alto sax, Giuseppe Mirabella alla chitarra, Sam Mortellaro al piano, Stefano India al basso e Mimmo Cafiero alla batteria.
Nella stessa serata, Riccardo Del Fra Quintet presenta “Moving people”, featuring Kurt Rosenwinkel con quest’ultimo alla chitarra, Jan Prax all’alto sax, Noé Huchard al piano, Nicholas Fox  alla batteria e Riccardo Del Fra al contrabbasso.
Martedì 26 luglio Alessandro Presti Quintet presenterà il nuovo lavoro dal titolo “Intermezzo”.
Il quintetto è composto dalla tromba di Alessandro Presti, dalla batteria di Enrico Morello, dal contrabbasso di Gabriele Evangelista , dal piano di Alessandro Lanzoni e dall’alto sax di Daniele Tittarelli.
La serata terminerà con Aaron Goldberg Francesco Cafiso Quartet.
Insieme ai due, rispettivamente al piano e all’alto sax, ci sono Gregory Hutchinson alla batteria e e Reuben Rogers al contrabbasso.
Un appuntamento davvero imperdibile con il pianista statunitense e con colui che è considerato il “piccolo principe” del jazz, il sassofonista italiano Francesco Cafiso. 
Il mese si conclude con quattro appuntamenti di grande rilievo.
Giorno 29, alle 20:30, sarà la volta di Emanuele Primavera Quintet.
Ovvero, Alessandro Lanzoni al piano, Carmelo Venuto al contrabbasso, Alessandro Presti alla tromba, Nicola Caminiti al sax ed Emanuele Primavera alla batteria.
Alle 22:30, Yumi Ito al piano e alla voce e Duba Kvorac al contrabbasso.
Il 31 vedrà protagonisti un quartetto e un trio, rispettivamente alle 20:30 e alle 22:30.
Il primo, è il Glorious Quartet con le voci di Agnese Carrubba, Cecilia Foti, Mariachiara Millimaggi e Federica D’Andrea.
La serata si concluderà con Yilian Canizares Resilience Trio.
Ovvero, la voce e il violino di Yilian Canizares, Childo Tomas al basso elettrico e Inor Sotolongo alla batteria e alle percussioni.

IL PROGRAMMA DI AGOSTO 

Gli ultimi appuntamenti del Festival allo Stand Florio si terranno il 3, 5 e 7 agosto.
La prima serata, alle 20:30, vedrà l’esibizione di Eri Yamamoto Trio, con Eri Yamamoto al piano, Giuseppe Bassi al contrabbasso e Adam Nussbaum alla batteria.
Seguirà, alle 22:30, Francesca Tandoi Trio, con Francesca Tandoi al piano, Stefano Senni al contrabbasso e Giovanni Capanella alla batteria.
Si proseguirà, venerdì 5 agosto, con altri due concerti, sempre alle 20:30 e alle 22:30.
Il primo, di Gianni Gebbia Magnetic Trio con Gianni Gebbia ai sassofoni, Gabrio Bevilacqua al contrabbasso e Carmelo Graceffa alla batteria.
A seguire,  il duo composto da Andy Sheppard & Marco Tindiglia, rispettivamente ai sassofoni e alla chitarra.
La rassegna si concluderà domenica 7 agosto con un unico concerto alle 20:30: protagonisti, la voce e il piano di Frida Magoni Bollani.

Potrebbero interessarti