Home Cronaca di Palermo Tamponi ai clochard, Karol premiata per la sua attività

Tamponi ai clochard, Karol premiata per la sua attività


Marco Lombardo

Karol Rotary clochard volontariato

Giorni intensi e frenetici per tutti i laboratori deputati ad eseguire tamponi e prelievi sul fronte del coronavirus. Ma è confortante sapere che ci sono realtà come la Karol che riescono a svolgere anche un encomiabile lavoro di assistenza gratuita anche per chi non può permettersi nulla, persino un tetto.

Per questo il Rotary Palermo ha premiato la struttura sanitaria per l’attività di volontariato svolta a favore dei clochard per la prevenzione del Covid. La Karol ha infatti messo a disposizione il proprio personale che, a bordo di un camper offerto dal Rotary, è andato in giro per la città di Palermo per effettuare lo screening con tamponi rapidi e sierologici su ottanta clochard.

«È un riconoscimento che ci rende orgogliosi– spiega il presidente della Karol, Marco Zummoe ci stimola a proseguire ancora la nostra attività sul fronte della solidarietà, soprattutto in questo momento di grave emergenza sanitaria. Ripeteremo infatti anche nel prossimo mese questa esperienza per tutelare i soggetti più deboli che purtroppo non si possono permettere neanche di sottoporsi al tampone».

Volontariato a Palermo e non solo

Non è la prima volta che la Karol, operante dal 2014 nel settore delle fragilità, prende parte a progetti caratterizzati da un profondo spirito umanitario. Nel 2019, il gruppo sanitario ha partecipato alla realizzazione di un ospedale in Congo.

Nel 2018, la realtà sanitaria ha siglato un protocollo d’intesa per la realizzazione di una clinica polispecialistica nella città di Al Khoms, in Libia.

Potrebbero interessarti