Home Cronaca di Palermo Rapina fallita in una banca a Palermo: cassiera mette in fuga il malvivente

Rapina fallita in una banca a Palermo: cassiera mette in fuga il malvivente


Redazione PL

La donna è stata colpita alla testa dal rapinatore, che poi intimorito si è dato alla fuga

marsala

Una tentata rapina è avvenuta quest’oggi alla filiale della Banca Don Rizzo di via De Amicis. L’avventore, armato di coltello e con il volto coperto da una mascherina, ha provato il “colpo”, ma la cassiera ha reagito. Così il rapinatore, nel tentativo di reagire, ha ferito la donna utilizzando il manico del coltello.

In seguito l’uomo, intimorito dall’inattesa reazione della cassiera, si è dato alla fuga. L’impiegata ha ricevuto le cure del caso all’ospedale Villa Sofia, senza riportare gravi traumi.

La Banca Don Rizzo, e il Credito Cooperativo in generale, si dimostrano ancora una volta differenti in positivo anche nei momenti più critici e di difficoltà, come quello che oggi ha registrato il ferimento di una dipendente – commenta Gaetano Castagna, Responsabile FABI Sicilia del Credito Cooperativo -. La Banca Don Rizzo, in particolare, si é sempre dimostrata sensibile e vicina ai dipendenti, con grande attenzione verso la loro sicurezza e benessere.”

Le BCC – rende noto Castagna – hanno investito tanto in sicurezza e formazione, e questo ha permesso alla filiale di Palermo di affrontare un soggetto con evidenti segni di disadattamento senza grossi problemi. I colleghi coinvolti hanno applicato le linee guida emanate dall’azienda; ma il malvivente, certamente non un rapinatore ‘professionista’, in preda al panico ha usato una inutile violenza verso la dipendente che, fortunatamente, non ha riportato conseguenze gravi”.

RAPINA – CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti