Home Eventi, tv e spettacolo Terrasini, “Un mare di libri” tra cultura e solidarietà

Terrasini, “Un mare di libri” tra cultura e solidarietà


Marco Apprendi

Dal 1° luglio al via a Terrasini la sesta edizione di "Un mare di libri"

un mare di libri

Ancora una volta Terrasini si prepara a diventare capitale della cultura. Tutto pronto, infatti, per la sesta edizione di “Un mare di libri”, rassegna letteraria  promossa dal Comune di Terrasini con la collaborazione della Biblioteca Comunale “Claudio Catalfio”.

La manifestazione, organizzata nella splendida cornice di palazzo d’Aumale di Terrasini, si compone di cinque appuntamenti. Avrà il suo inizio il primo luglio ed andrà in scena per i quattro giovedì seguenti sempre alle ore 19.

I primi quattro appuntamenti di "Un mare di libri"

Ad “aprire le danze” sarà Stefania Auci che presenterà “L’inverno dei Leoni” (Nord), libro nel quale ripercorre la storia della famiglia Florio. La settimana successiva Maria Attanasio racconterà il suo “Lo splendore del niente e altre storie” (edizioni Sellerio). Il 15 luglio saranno Roberto Alajmo e la sua commedia-noir “Io non ci volevo venire” ad essere protagonista di “Un mare di libri”. Quarto appuntamento con Francesco Bozzi che, con “Il giallo del gallo” (Solferino), racconterà le gesta del suo ormai celebre ed alquanto sui generis commissario Mineo. Chiuderà la manifestazione lo scrittore e attore palermitano Salvo Piparo ed il suo *Lo Scordabolario – Il vocabolario delle palore palermitane scordate” (Dario Flaccovio Editore). A dialogare con le scrittrici e gli scrittori ci saranno Elvira Terranova, Agata Bazzi, Andrea Tuttoilmondo e Giovanni Ruffino.

L'ultimo appuntamento della rassegna con Salvo Piparo

Un’edizione particolare quella di quest’anno che abbinerà cultura e solidarietà. La manifestazione è, infatti, dedicata alla memoria di Anna Gaglio – moglie di Franco Cascio, ideatore e direttore editoriale della rassegna – prematuramente scomparsa dopo una lunga malattia. Chi volesse, potrà effettuare donazione in sua memoria all’Associazione Italiana Ricerca sul cancro cliccando su questo link. 

Potrebbero interessarti