Home Dal mondo Terremoto in Bosnia, un morto e due feriti: avvertite scosse anche nel Sud Italia

Terremoto in Bosnia, un morto e due feriti: avvertite scosse anche nel Sud Italia


Redazione PL

Diverse le segnalazioni anche in Italia, esattamente in Campania, nelle marche, in Puglia e in Abruzzo

terremoto

Forte scossa di terremoto nella serata di ieri, 22 aprile, in Bosnia Erzegovina. Come conferma il Centro Sismologico Euro Mediterraneo, poco dopo le 23 un sisma di magnitudo 5.7 si è verificato a 42 chilometri a sud-est della città di Mostar, a una profondità di 10 chilometri. Il bilancio attuale è di un morto e due feriti.

Nella località più vicina all’epicentro, Stolac, un macigno ha infatti colpito un edificio residenziale. A perdere la vita una ragazza di 28 anni; feriti i suoi genitori. Si registrano, inoltre, lievi danni materiali a Mostar, dove alcune ciminiere sono crollate col conseguente blocco delle strade adiacenti. Centinaia di residenti hanno abbandonato le loro abitazioni.

Il terremoto è stato distintamente avvertito anche in Montenegro, specie nella capitale Podgorica e nella seconda città,  Niksic. Interessata anche la zona costiera, con le località di Bar, Cattaro, Hercel Novi. Si tratta della zona che nel 1979 registrò oltre cento morti e 1700 feriti a causa di una scossa di magnitudo 6.9.

Terremoto avvertito anche in Italia

Il sisma è stato avvertito anche in Serbia, Croazia e Italia. Nel nostro Paese, segnalazioni sono giunte da numerose città dell’Abruzzo, da Pescara a Chieti, da Giulianova a Vasto. Pare che il terremoto sia stato avvertito soprattutto dai residenti sulla costa e ai piani alti degli edifici.

Anche a Napoli diverse persone hanno sentito la terra tremare. Forte preoccupazione nella zona flegrea, da oltre un anno alle prese con uno sciame sismico legato al bradisismo. Segnalazioni anche dalle Marche e dalla Puglia. Non si registrano comunque danni a cose o persone.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti