Home Dall'Italia Tragedia in Piemonte: cinque famiglie distrutte dalla caduta della funivia

Tragedia in Piemonte: cinque famiglie distrutte dalla caduta della funivia


Redazione PL

I nomi delle vittime della tragedia che si è consumata in Piemonte.

famiglie

Quattordici morti e un bambino ricoverato in gravi condizioni. Questo è il tragico bilancio del cedimento di una funivia avvenuto domenica mattina tra Stresa e Mottarone, in Piemonte.

A perdere la vita parte di una famiglia di origini israeliane, Amit Brian di 30 anni, la moglie Tal Peleg, 26 anni, e il figlio Tom, 2 anni. La coppia aveva anche un altro bambino che si trova ricoverato in gravi condizioni all’ospedale Regina Margherita di Torino. Morti anche i nonni della ventiseienne, Itshak Cohen, 82 anni, e la moglie Barbara Cohen Konisky, 70 anni.

Un’altra famiglia tra le vittime: un 55enne, Vittorio Zorloni residente in provincia di Varese, la moglie 38enne Elisabetta Persanini e il figlio di 5 anni morto qualche ora dopo in ospedale. Roberta Pistolato ha perso la vita nel giorno del suo 40simo compleanno insieme al coniuge Angelo Vito Gasparro di 45 anni. La donna aveva mandato un ultimo messaggio alla famiglia in Puglia, scrivendo alla sorella: “Stiamo salendo sulla Funivia”.

Silvia Malnati di 27 anni e Alessandro Merlo di 26, entrambi di Varese, avevano deciso di fare una gita fuori porta; appassionati di montagna e mare, la loro vita è stata spezzata nel tragico crollo della funivia. La ventiseienne si era laureata lo scorso marzo. Un’altra giovane coppia è morta nell’incidente: Serena Cosentino 27enne insieme al fidanzato Shahisavandi Mohammadreza di 23 anni, entrambi residenti a Diamante in provincia di Cosenza. Il ragazzo di origine iraniane studiava a Roma mentre la fidanzata da qualche mese si trovava a Verbania per lavoro; aveva vinto il concorso come borsista di ricerca al Cnr Istituto di Ricerca sulle Acque.

Potrebbero interessarti