Home Cronaca Vaccini in Fiera fino a mezzanotte: numeri e foto della prima serata

Vaccini in Fiera fino a mezzanotte: numeri e foto della prima serata


Redazione

“L’hub è in grado di garantire all’incirca ottocento somministrazioni nel solo turno serale", afferma il commissario Costa

open day

È partito con 494 dosi somministrate il turno serale di vaccinazione presso l’hub della Fiera del Mediterraneo. L’attività ha preso il via ieri, 9 aprile; i cancelli di via Sadat sono rimasti aperti dalle 20 alle 22,30, orario di ingresso dell’ultima autovettura, e le inoculazioni del siero anti-Covid sono andate avanti fino a mezzanotte.

Un flusso ordinato di persone è arrivato al padiglione 20, prenotazioni alla mano. La protezione civile ha fornito all’ingresso i numeri per distribuire l’utenza tra i corridoi con le postazioni vaccinali. Le persone hanno atteso il loro turno e sono state chiamate per anamnesi e somministrazione. In totale, nella giornata di ieri, tra le 8 e le 24, sono stati 2910 i vaccinati.

I NUMERI ATTESI NEI PROSSIMI GIORNI

L’hub è in grado di garantire all’incirca ottocento somministrazioni nel solo turno serale – dichiara Renato Costa, commissario all’emergenza Covid a Palermo -. L’obiettivo è concretamente raggiungibile essendo riusciti a vaccinare, ieri, nella sola prima ora di turno serale, oltre duecento persone. Per stasera il numero di prenotazioni è in crescita rispetto a ieri: ne abbiamo seicento. Segno che il servizio è stato apprezzato da un’utenza che risponde bene”.

Per le prenotazioni al turno serale di vaccinazione è stata appositamente predisposta una piattaforma al link https://fiera.asppalermo.org/. Collegandosi, si può trovare l’elenco delle persone che possono vaccinarsi, suddivise per categorie: estremamente vulnerabili, over 80 (ai quali l’ingresso è garantito anche senza prenotazione), personale scolastico, personale sanitario, forze dell’ordine e persone di età compresa tra i 65 e i 79 anni, dopo l’ultimo allargamento della platea vaccinale alla fascia 65-69 anni a partire dall’8 aprile.

Potrebbero interessarti