Home Salute e Famiglia Vaccini in Italia: più somministrazioni nel Lazio, la Sicilia in ripresa

Vaccini in Italia: più somministrazioni nel Lazio, la Sicilia in ripresa


Redazione PL

In alcune regioni mancano il personale e le siringhe

coronavirus

Il dato aggiornato dei vaccini attualmente eseguiti in Italia è di 72.397. Di questi, 16.366 sono stati eseguiti nel Lazio, a fronte delle 45.805 dosi consegnate alla regione. Segue il Piemonte con 9.478 vaccinazioni su 40.885 dosi ricevute, e poi tutte le altre regioni con un numero inferiore a 7.000 somministrazioni.

Secondo questi dati la Sicilia avrebbe finora effettuato 2.471 vaccini, equivalenti al 5,3% sulle 46.510 dosi ricevute.  Tuttavia, stando alle dichiarazioni del commissario per l’emergenza covid Renato Costa, i numeri sono indietro di almeno 24 ore.

Solo nella giornata di ieri 2 gennaio, infatti, l’Asp di Palermo ha accelerato i tempi, somministrando più vaccini rispetto ai giorni precedenti, e in tutta la regione sono stati complessivamente somministrati 4438 vaccini.

In condizioni sicuramente peggiori le “ultime della lista”, ovvero Basilicata, Sardegna, Molise e Valle d’Aosta. In queste regioni, anche a causa di momentanea carenza di personale e di siringhe, sono stati effettuati pochissimi vaccini rispetto alle dosi consegnate.

Ecco la graduatoria completa diramata dal governo e pubblicata nel portale del commissario straordinario per l’emergenza. Come si evince, al momento, le donne hanno ricevuto più somministrazioni rispetto agli uomini.

Potrebbero interessarti