Home Cronaca VIDEO – Via Perpignano-via Mazzarello continua l’incubo ingombranti

VIDEO – Via Perpignano-via Mazzarello continua l’incubo ingombranti


Elian Lo Pipero

I residenti chiedono rispetto: "Non siamo cittadini di Serie B". In alcune zone presente anche dell'amianto

La situazione dei rifiuti a Palermo è critica: sono tante le zone dove i cassonetti vengono svuotati mentre il marciapiede o la strada è piena di ingombranti. Tra queste ci sono la via Arculeo angolo via Perpignano e via Santa Maria Mazzarello dove Palermo Live era già stata lo scorso 9 ottobre per segnalare il problema. A distanza di due mesi è cambiato poco e niente con i residenti che sono indignati e arrabbiati per il mancato servizio offerto.

In via Arculeo da più di dieci giorni un cumolo di ingombranti invade sia il marciapiede che la strada. A peggiorare e rendere pericolosa la zona, la presenta tra l’immondizia di amianto ancora non raccolto. Come a ottobre, anche questa volta il consigliere di Quinta Circoscrizione Altadonna ha provveduto a sollecitare Rap a una raccolta rapida e costante.

“Questa situazione che va avanti da diversi anni – afferma Salvatore Severino, residente della zona – per noi residenti è diventata veramente insostenibile. Ci troviamo a due passi dal famoso Castello della Zisa dove giornalmente centinai di turisti vanno in visita , e a pochi metri da un complesso scolastico frequentato da bambini che tutti i giorni non possono percorrere il marciapiede perché è pieno di rifiuti ingombranti. Noi residenti siamo preoccupati tra l’altro per la nostra salute perché vi è pure la presenza di amianto. Come residenti abbiamo sollecitato più volte la rimozione di questi rifiuti . Inoltre intendiamo risolvere in maniera definitiva il problema spostando i cassonetti sul marciapiede difronte alla posizione attuale, evitando così questa zona “Mora”. Invitiamo l’amministrazione comunale a prendere provvedimenti urgenti e definiti per risolvere questa situazione”.

INGOMBRANTI IN VIA MAZZARELLO: LA RABBIA DI 150 FAMIGLIE

Rabbia e indignazione dei residenti, circa 150 famiglie, di via Santa Maria Mazzarello. Qui l’abbandono di rifiuti ingombranti è all’ordine del giorno. Il tutto favorito anche dalla poca luminosità della zona, due anni infatti era stata richiesta la sostituzione del palo della luce a causa dell’inclinazione dello stesso. Tuttora la zona è al buio senza palo. Anche in questo caso, due mesi fa la nostra redazione aveva documentato la situazione di disagi della zona, soprattutto perché gli ingombranti si trovavano nei pressi di un istituto scolastico. Adesso, invece, si trovano davanti a un residence circondato da un bellissimo prato verde e di certo per chi ci abita affacciarsi e vedere uno “sgradevole” spettacolo non è il massimo. “Speriamo che con questa ennesima segnalazione del consigliere Altadonna, che ringraziamo, si possa risolvere una volta e per tutte questo disagio. Meritiamo rispetto, non siamo cittadini di Serie B”, affermano i residenti.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti