Home Politica Voto di scambio a Palermo, Adelaide Mazzarino ritira la sua candidatura

Voto di scambio a Palermo, Adelaide Mazzarino ritira la sua candidatura


Redazione PL

La donna era candidata al fianco di Polizzi

mazzarino

“Queste cose non mi appartengono neppure lontanamente mettono un macigno sopra la mia passione”. Lo scrive in una nota Adelaide Mazzarino che, appresa la notizia dell’arresto di Polizzi, annuncia di ritirare la propria candidatura per le elezioni al Comune di Palermo. La donna proponeva la sua candidatura in ticket con quella di Polizzi.

“Sono talmente sconcertata per la notizia appresa da non avere più la voglia di proseguire, anche perché, riprendendo le parole del coordinatore Gianfranco Miccichè, mai accetterei voti del genere. La mia campagna elettorale finisce qui. – Conclude Mazzarino – Mi spiace solo non potere dare il mio solito contributo al partito nel quale ho sempre creduto con tutta me stessa”.

L’ARRESTO

A pochi giorni dal voto un terremoto investe la campagna elettorale a Palermo. È stato infatti arrestato per scambio elettorale politico-mafioso Pietro Polizzi, uno dei candidati di Forza Italia al Consiglio Comunale. Secondo l’accusa, avrebbe stretto un patto con i boss dell’Uditore, i costruttori Sansone, storici alleati del capomafia Totò Riina.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti