Home Cultura Alfabetizzazione mediatica, Corecom Sicilia promuove un ciclo di incontri

Alfabetizzazione mediatica, Corecom Sicilia promuove un ciclo di incontri


Marianna La Barbera

Gli appuntamenti online si terranno tutti i venerdì, dal 16 aprile al 28 maggio 2021

Sette webinar rivolti agli studenti delle scuole secondarie di secondo grado, finalizzati a fornire loro conoscenze e strumenti per acquisire maggiori competenze digitali e di cittadinanza.
Parte ufficialmente ‘Percorsi di alfabetizzazione mediatica’, un ciclo di incontri on line organizzati su iniziativa del Comitato Regionale per le Comunicazioni della Regione Siciliana.
Gli appuntamenti si terranno ogni venerdì, dal 16 aprile al 28 maggio 2021.

Il programma completo dell'evento
Un ciclo di sette webinar a cura del Corecom Sicilia

Tra i relatori, rappresentanti dell’ AGCOM, l’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni, docenti universitari, esperti in materia, giornalisti.

IL COINVOLGIMENTO ATTIVO DEGLI STUDENTI

Tra gli argomenti trattati, la tutela dei dati, la dipendenza da internet, le responsabilità dei dirigenti scolastici e la consapevolezza sull’identità e la privacy in rete.
Per testare la loro preparazione iniziale, i ragazzi saranno anche preventivamente invitati a rispondere ad un questionario tematico sul quale potranno successivamente confrontarsi con i relatori.
A conclusione del primo ciclo, gli approfondimenti riprenderanno con un nuovo programma a fine settembre 2021.
L’iniziativa si inserisce nell’ambito delle attività dell’Osservatorio Internet e soggetti vulnerabili, costituito dal Corecom Sicilia nel luglio 2020.
Ad esso, aderiscono tutti i soggetti che collaborano ai webinar: l’assessorato dell’Istruzione e della formazione professionale della Regione Siciliana, l’Ufficio scolastico regionale per la Sicilia, il Garante dell’Infanzia e Adolescenza per la Sicilia, i docenti delle Università degli Studi di Palermo, Catania e Messina.

LE DICHIARAZIONI DI MARIA ASTONE

Sarà la professoressa Maria Astone, presidente del Corecom Sicilia, a illustrare il programma.
“L’iniziativa testimonia l’impegno e la presenza sul territorio del Comitato regionale per le comunicazioni – afferma – con l’obiettivo di fornire un contributo all’educazione mediatica degli studenti siciliani, in linea con le recenti normative europee sui servizi media audiovisivi”.

La professoressa Maria Astone, alla guida del Corecom Sicilia

“Il ruolo delle istituzioni – aggiunge – è fondamentale per dotare i giovani cittadini di competenze e conoscenze e utilizzare i media in modo efficace e sicuro”.
“Solo così – conclude – è possibile approfondire i criteri per acquisire capacità critica, formulare giudizi e riconoscere i limiti entro i quali agire in rete senza uscire dalla sfera della legalità”.

L’ EVENTO INAUGURALE

Il primo appuntamento in calendario si terrà il 16 aprile, a partire dalle 10:00.
A presentare il programma, insieme alla professoressa Maria Astone, l’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla e il direttore dell’Ufficio scolastico regionale Stefano Suraniti.
Introduce i lavori Laura Aira, commissario dell’Autorità Nazionale per le Garanzie nelle Comunicazioni.
Alle 11: 30 si terrà la prima lezione on line sul tema: ‘Dati personali e tutela dei minori in rete’.
A condurla sarà Mirzia Bianca, ordinario di Diritto privato dell’Università La Sapienza di Roma ed esperta del tema, già direttore del Centro interdipartimentale ‘The best interest of the child’ dell’ateneo romano e responsabile del progetto Astra presso la Presidenza del Consiglio.
Si potrà partecipare attraverso il link http://www.bibagroup.it/percorsi-di-alfabetizzazione-mediatica-16-aprile-2021/.
Oppure seguire in diretta Facebook sul profilo del Corecom Sicilia https://www.facebook.com/SiciliaCorecom

Il primo incontro del ciclo di webinar si terrà il 16 aprile

IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI

Anche negli eventi successivi, che avranno sempre inizio alle 10:30, relatori esperti e studiosi autorevoli.
Tra essi, il Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza per la Sicilia, Giuseppe Vecchio, dell’Università di Catania. Saranno presenti professori universitari come Antonio Nicita, ordinario di Politica economica all’Università Lumsa di Palermo e Gioacchino Lavanco, ordinario di Psicologia di comunità all’Università di Palermo e direttore del Dipartimento di Scienze psicologiche.
E ancora: Franco Pira, associato di Sociologia e delegato del Rettore per la comunicazione all’Università di Messina, dirigenti dell’Ufficio scolastico regionale come Tiziana Catenazzo e Patrizia Fasulo e il giornalista ed esperto di comunicazione sociale Pietro Galluccio.

Potrebbero interessarti