Home Cronaca Delitto cantante neomelodica: i post inquietanti di Salvatore Baglione

Delitto cantante neomelodica: i post inquietanti di Salvatore Baglione


Redazione

Per gli inquirenti è sempre più concreta l'ipotesi di omicidio premeditato. La freddezza del marito della cantante rivelata dai post insoliti pubblicati sui social dopo il delitto.

Il rispetto, gran bella parola peccato, non tutti ne conoscono il significato“, si legge in uno. Ed ancora: “Non mostrare il tuo mare a chi non sa nuotare, non permettere a nessuno di rovinare la tua pace soltanto perché non trova la sua“. Questo ciò che ha scritto il marito di Piera Napoli, Salvatore Baglione, in carcere per delitto, dopo avere ucciso la cantante palermitana. Post pubblicati su Facebook e presi dalla pagina “Dna criminale“.

Piera

MACCHIE DI SANGUE SUI VESTITI

La donna è stata assassinata a coltellate domenica scorsa mentre era in bagno. Con una felpa pulita ma con la maglietta e jeans sporchi di sangue e con appresso un grosso trolley. Ecco come si è presentato ai carabinieri il 37enne macellaio.

OMICIDIO PREMEDITATO IPOTESI SEMPRE PIU’ CONCRETA

Si fa sempre più corposa l’ipotesi di un omicidio premeditato. Ipotesi della quale è sempre più convinto il giudice, il procuratore aggiunto Laura Vaccaro e il pm Federica Paiola. Ad una vicina di casa la vittima aveva detto di avere paura che il marito potesse fare “qualcosa di pericoloso”. Era “ossessionato”, “la seguiva”.

UN SOGGETTO RABBIOSO

Per rimarcare la pericolosità e la violenza dell’uomo, nell’ordinanza con cui gli si applica la custodia cautelare in carcere, il magistrato ricorda quanto ha riferito la sorella agli inquirenti. Un mese prima Baglione si era ferito con un coltello alla pancia per rabbia.

Potrebbero interessarti