Home Lifestyle Il “Povero Gabbiano” di Gianni Celeste spopola: il tour e il successo grazie ai palermitani Duracell e Franco Gioia

Il “Povero Gabbiano” di Gianni Celeste spopola: il tour e il successo grazie ai palermitani Duracell e Franco Gioia


Redazione PL

Il successo di "Tu comm'a me" di Gianni Celeste, il brano che spopola sui social e ora anche nelle piazze italiane

povero gabbiano

“Povero gabbiano, hai perduto la compagna”: chi non ha intonato questo motivetto almeno una volta negli ultimi mesi? Un tormentone che ha invaso i social e le vite di noi tutti nonostante si tratti di un testo risalente al 1988.

“Tu comm’a me” è, infatti, il titolo della canzone del neomelodico Gianni Celeste, che narra la dolorosa fine di una storia d’amore tracciando un parallelismo con un gabbiano solitario. Un testo dalla cui uscita sono dunque passati la bellezza di 34 anni, ma che, divenuto virale, sta ora spopolando soprattutto tra i giovanissimi.

“Povero Gabbiano”, il successo sui social

I numeri parlano chiaro: il Povero Gabbiano ha scalato la classifica delle Viral 50 Italy su Spotify e registrato un successo straordinario su Tik Tok. L’audio è stato utilizzato ben più di 60 mila volte. Complice di questo ritorno di fiamma è infatti proprio il noto social network, con lo zampino dei due palermitani Pietro Modica, in arte Duracell, e Franco Gioia.

Il duo social, finito persino a Sanremo con “Le Iene”, ha infatti messo in circolazione un video che utilizzava la canzone di Gianni Celeste. Da lì il boom: il motivetto non ha invaso solamente Tik Tok, ma è finito sui Reels di Instagram e nei meme più disparati, capace di suscitare imprevedibili effetti comici a seconda delle situazioni in cui viene di volta in volta utilizzato.

A canticchiarlo persino Gianni Morandi, Emma Marrone, Il Volo, il cast di “Gomorra”. Indimenticabile, poi, la citazione da parte del pilota di Formula 1 Charles Leclerc, nel commentare lo scherzo fatto al box Ferrari prima di tagliare il traguardo del GP del Bahrain.

Il remix e il tour in giro per l’Italia

Insomma, un successo che sta facendo vivere una seconda primavera al brano; un’espansione di una portata tale che Gianni Celeste è finito in tv più volte, a “Citofonare Rai2” e a “I soliti ignoti”. Il cantante, da parte sua, ha cavalcato l’onda registrando una nuova versione del brano: il remix spopola ormai dal mese di marzo.

Stasera un mega concerto live si terrà a Trivento, in provincia di Campobasso, ma non è che una delle tante tappe del tour di Gianni Celeste. Caserta, Roma, L’Aquila, Crotone, Messina, Cosenza, Brindisi sono solo alcune delle province inserite all’interno di un fitto calendario, mentre i fan, sui social, chiedono tappe nelle loro città o nelle vicinanze. Che dire, il povero gabbiano avrà anche perduto la compagna, ma ha trovato una folta schiera di ammiratori che ormai lo amano alla follia.

CONTINUA A LEGGERE

 

 

 

 

Potrebbero interessarti