Home Eventi e spettacolo Immacolata a Palermo tra piste sul ghiaccio, mostre e mercatini: tutti gli eventi per il ponte in città

Immacolata a Palermo tra piste sul ghiaccio, mostre e mercatini: tutti gli eventi per il ponte in città


Gina Lo Piparo

immacolata

La tradizione vuole che l’Immacolata, apertura ufficiale dei festeggiamenti di Natale e fine anno, si passi in casa con i propri cari tra prelibatezze, decorazioni natalizie e alberi da fare insieme. Lo scorrere del tempo, però, si sa, ha spesso mandato a monte alcune tradizioni: sebbene ci siano ancora tanti irriducibili dell’8 dicembre, le nostre bacheche social sono piene di foto di alberi di Natale già da settimane. L’amore per l’atmosfera magica che avvolge le festività spinge grandi e piccoli a voler godere più a lungo possibile di lucine, presepi, decorazioni varie, tanto che in molti casi si arriva all’Immacolata che l’albero è già bello e pronto da settimane.

Sfincioni, cassate, fritture varie, prelibatezze di tutti i tipi. La cucina nostrana dà il meglio di sé per tali ricorrenze. Se non volete passare il pomeriggio a giocare a carte o a tombola o cercate un diversivo per una bella passeggiata digestiva, ecco che anche il calendario palermitano degli eventi offre tante possibilità d’intrattenimento per grandi e piccoli. Complice anche il “ponte” che il 2023 ci ha regalato per questa festività, ecco a voi cosa è possibile fare durante il weekend in città.

Piste sul ghiaccio e non solo

Il padiglione 16 della Fiera del Mediterraneo oggi pomeriggio vedrà l’avvio della nuova edizione di “Palermo on Ice”, la pista di pattinaggio su ghiaccio che la città ospita da ben dodici edizioni. Fino al prossimo 14 gennaio, il padiglione con ingresso da via Ammiraglio Rizzo (ex drive-in) si trasformerà nel Palaghiaccio che accoglie, insieme a un punto ristoro, la prima pista palermitana di pattinaggio formato extralarge. Interamente al coperto, sonorizzata grazie alla filodiffusione e addobbata a festa, si tratta della più grande del Sud Italia (CLICCA QUI per tutte le info su orari e costi).

Un altro interessante appuntamento è quello proposto da Villa Filippina, dove ieri pomeriggio è stato inaugurato il New Christmas Village. Oltre a divertirsi sulla pista sul ghiaccio, i più piccoli potranno incontrare Babbo Natale, fare foto-ricordo e imbucare le proprie letterine. I grandi potranno invece godere dell’area food e fare shopping tra le casette degli artigiani. Il tutto all’interno di una suggestiva cornice con un grande albero di Natale e luminarie, che ospiterà tutta una serie di eventi e spettacoli (CLICCA QUI per tutte le info).

La Cittadella dell’Artigianato

Spazio allo shopping natalizio anche in centro. La “Cittadella dell’Artigianato”, con i suoi stand, sorge tra via Magliocco, piazzetta Flaccovio, piazzetta Mariano Stabile e per la prima volta anche in una parte di piazzale Ungheria. A collaborare con il Comune di Palermo per l’opera sono tutte le associazioni di categoria dell’artigianato: Confartigianato, CNA, Confesercenti, Sicilianissimo, Alab e Artigianando. Sul posto sarà quindi possibile passeggiare tra stand espositivi, addobbi, arredi floreali e illuminazioni. C’è anche un piccolo spazio per eventi musicali e culturali, da svolgere anche in collaborazione con il Comitato Piazzale Ungheria, già molto attivo per l’animazione culturale dell’area.

I presepi

Acceso ieri pomeriggio l’albero di Natale in piazza Politeama, prendono vita anche i presepi. Oltre a quello in piazza Marina, allestito utilizzando il “carro luna” del Festino di Santa Rosalia 2023, ce ne sono diversi in città. La storica Villa Adriana ospita, ad esempio, quello satirico siciliano di Giacomo Callari, visitabile dall’1 al 31 dicembre. Si tratta di un progetto artistico creato dal mecenate che ha ideato e creato anche il “Museo Didattico della Sicilianità”.  

Attività per i più piccoli e le famiglie

Palazzo Bonocore ha riaperto al pubblico da qualche giorno: può così ospitare, nell’ambito di “Tutte le storie portano al museo”, “Alla scoperta di una Palermo Felicissima”, ovvero la Belle Époque raccontata ai più piccoli (dai 5 ai 10 anni). L’appuntamento, in programma per domani, sabato 9, è seguito da “Un Natale da piantare” all’Orto Botanico, laboratorio creativo che si svolgerà a partire dalle 11 di domenica 10 e che vedrà i più piccoli realizzare decorazioni natalizie in carta che germoglia. La rassegna “Tutte le storie portano al museo” è a  cura di CoopCulture, Libreria Dudi, OrtoCapovolto e Le Giuggiole.

Anche la Città dei Ragazzi propone un bel calendario di attività rivolte ai più piccoli (CLICCA QUI). Tra le varie iniziative, c’è il ritorno del Monopoly, che lo scorso anno tanto ha fatto divertire bimbi e genitori, e la panchina donata dall’Inner Wheel Club di Palermo C.A.R.F. Domani mattina papà, mamme e bambini potranno dipingerla insieme spiegando il significato profondo quale simbolo della lotta contro la violenza sulle donne.

Foto di Anna Alberti

CONTINUA A LEGGERE

Palermo si illumina del Natale, acceso l’albero al Politeama – VIDEO

 

 

 

 

Potrebbero interessarti