Home Dal resto della Sicilia Ancora sangue sull’asfalto: incidente mortale a Castellammare, morto 22enne

Ancora sangue sull’asfalto: incidente mortale a Castellammare, morto 22enne


Redazione PL

Il ragazzo ha battuto violentemente la testa sull'asfalto. I sanitari non hanno potuto che constatare il decesso

agente

Ancora sangue sull’asfalto: un altro giovane ha perso la vita a seguito di un tragico incidente stradale. Si tratta di Fabrizio Aguanno, 22 anni, morto a Castellammare del Golfo, esattamente in contrada Bocca della Carruba. Il ragazzo viaggiava in sella al suo scooter quando è scivolato battendo così la testa sull’asfalto.

I sanitari del 118 non hanno potuto, purtroppo, far altro che constatare il decesso. Presenti sul posto anche i carabinieri per i rilievi del caso.

Una lunga scia di sangue

L’incidente è accaduto a poca distanza da quello avvenuto, intorno alle 5 di ieri, 26 settembre, sulla strada statale di Bisacquino, in provincia di Palermo. A perdere la vita Salvatore Frittola, 30enne di Corleone. Il ragazzo viaggiava a bordo di una Golf, che, per ragioni ancora sconosciute, si è ribaltata.

L’incidente non ha lasciato scampo al giovane conducente, morto sul colpo. In auto con lui erano presenti altri due passeggeri, che sono rimasti feriti. Sul posto i sanitari del 118 e i carabinieri della compagnia di Corleone, che hanno eseguito i rilievi del caso.

Incidente mortale in via Messina Montagne

Purtroppo, la settimana che si è appena conclusa ha visto una lunga scia di incidenti, nella maggior parte dei casi mortali. Ragazzi che hanno perso la vita addirittura a poche ore di distanza l’uno dall’altro. Sabato 25, ad esempio, si è spento a Villa Sofia Salvatore Serio, 17enne di Villabate, vittima di un tragico sinistro avvenuto nella notte di venerdì, a Palermo, in via Messina Montagne.

Nello scontro frontale tra lo scooter del giovane e una Nissan è rimasto ferito anche un amico di Salvatore. Il 15enne non è in pericolo di vita.

SS113, muore 35enne di Bagheria

La tragica morte di Salvatore si colloca a poche ore di distanza da quella di Antonino Palazzolo, 35enne residente a Bagheria, deceduto a seguito di un incidente lungo il km 254 della strada statale 113 “Settentrionale Sicula”. Il sinistro è accaduto all’altezza di Santa Flavia nel pomeriggio di venerdì, 24 settembre. Nello scontro frontale tra la sua auto ed un camion, il giovane è morto sul colpo; i vigili del fuoco lo hanno estratto dal mezzo ormai senza vita.

Incidente all’incrocio di via Perpignano

Quella del 24 settembre si è rivelata una giornata funesta per Palermo e provincia. Sempre venerdì, intorno alle 3, infatti, un altro incidente aveva sconvolto il capoluogo. P.R., automobilista classe ’99, procedeva in direzione Trapani nella corsia centrale di Viale Regione, quando ha perso il controllo dell’auto a poche decine di metri dal semaforo di via Perpignano.

Il 22enne a bordo di una Lancia Ypsilon è finito contro la struttura in metallo e un albero nell’aiuola che separa le due corsie centrali di Viale Regione Siciliana. Estratto dalle lamiere, era stato trasportato in codice rosso al Civico e poi trasferito a Villa Sofia. Qui ha subito l’asportazione parziale della milza.

Morto in via Belgio

Mercoledì 22 settembre, infine, ha perso la vita Antonino Campagna. L’uomo, 62 anni, è stato vittima di un terribile incidente nei pressi di via Belgio, all’altezza dello svincolo dell’autostrada per Mazara. A bordo del suo ciclomotore Xenta, si è scontrato con un tir Renault Trucks; per lui non c’è stato purtroppo nulla da fare.

Potrebbero interessarti