Home Cronaca di Palermo Mattanza senza fine sulle strade siciliane, 11 morti in 12 giorni

Mattanza senza fine sulle strade siciliane, 11 morti in 12 giorni


Cristina Riggio

Una ‘mattanza’ senza fine quella degli ultimi 12 giorni in Sicilia. È lungo l’elenco delle vittime connesse a incidenti stradali e autostradali nell’Isola. Un bollettino della morte che riporta il drammatico numero di 11 vite spezzate. Vite di donne, uomini, giovani, adulti. Storie di progetti e sogni infranti per sempre. 

Incidente mortale in viale Strasburgo, muore Gabriele Aserio

All’alba del 25 marzo, a perdere la vita in un incidente mortale a Palermo, in viale Strasburgo, è il giovane di 18 anni, Gabriele Aserio. Il ragazzo a bordo del proprio ciclomotore è andato a schiantarsi contro un albero. Fatale l’impatto. Gabriele, che si trovava alla guida del mezzo, è morto sul colpo. Il passeggero – un 17enne – si trova ancora ricoverato all’ospedale Villa Sofia di Palermo. Le sue condizioni sono migliorate in questi ultimi giorni e presto verrà ascoltato dagli inquirenti per chiarire l’esatta dinamica del sinistro. 

La strage di Custonaci

Domenica 26 marzo, un violentissimo scontro frontale tra due auto, una Fiat Doblò ed un’Alfa Romeo 156, ha provocato sei vittime. L’incidente è avvenuto a Custonaci, lungo il rettilineo della provinciale 16. Nello scontro frontale hanno perso la vita un uomo di 44 anni, Vincenzo Cipponeri, alla guida dell’Alfa, e due famiglie di Carini (Palermo) che viaggiavano sul Fiat Doblò: Matteo Cataldo, di 70 anni, Maria Grazia Ficarra, di 67 anni, Matteo Schiera, di 72 anni, Danilo Cataldo, di 44 anni, e Anna Rosa Romancino, di 69 anni. Migliorano le condizioni dell’unica superstite, Maria Pia Giambona, 34 anni, ricoverata presso l’ospedale di Trapani. La magistratura ha disposto il sequestro dei due mezzi coinvolti, ormai completamente distrutti dopo il violento scontro, e l’autopsia sulle salme dei conducenti.

Incidente mortale a Partinico, il ricordo di Lorenzo Asta

Domenica, 2 aprile, incidente mortale a Partinico, sulla SS 113, poco prima prima dell’alba. L’impatto si è verificato all’altezza del Baglio Luna, subito dopo lo svincolo per Balestrate. A perdere la vita è il conducente della Fiesta, Lorenzo Domenico Asta, 34 anni, di Alcamo.  Mentre le forze dell’ordine lavorano alla ricostruzione della dinamica dell’incidente, dolore e sgomento colgono la comunità di Alcamo e tutti coloro che conoscevano il giovane Lorenzo, ricordato come un ragazzo dolce e solare.

Federika Albanese, la 27enne morta sulla Palermo-Catania

Si sono celebrati ieri mattina i funerali di Federika Albanese, la 27enne morta domenica scorsa, 2 aprile, sull’autostrada Palermo-Catania, all’altezza di Termini Imerese. A scontrarsi, un’autovettura e una moto su cui viaggiava la ragazza insieme al fidanzato di 28 anni, S.G., ricoverato tuttora in gravi condizioni all’ospedale di Termini Imerese. In codice giallo nel medesimo nosocomio una ragazza di 32 anni, C.B., che si trovava alla guida dell’auto. Federika, soltanto poche ore prima, aveva postato sui social gli attimi di quella domenica trascorsa con amici poi conclusasi in tragedia
 

Incidente a Santa Ninfa, morte due sorelle

Ancora in fase di accertamento la dinamica dell’ennesimo incidente mortale in Sicilia, a Santa Ninfa (Trapani). Il sinistro è avvenuto  nei pressi del campo sportivo. A perdere la vita sono due sorelle. Secondo quanto riportato da Castelvetranonews, le due donne stavano raggiungendo un appezzamento di terreno quando all’improvviso, per cause ancora da accertare, avrebbero perso il controllo dell’auto invadendo la corsia opposta. L’autovettura avrebbe poi urtato in muretto, terminando la corsa sotto un viadotto. Le due donne sono morte sul colpo. 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti