Home Cultura Nuovo murale a Bagheria, l’omaggio a Renato Guttuso e Ignazio Buttitta

Nuovo murale a Bagheria, l’omaggio a Renato Guttuso e Ignazio Buttitta


Redazione PL

murale

Dopo l’ormai celebre murale in omaggio a Ennio Morricone, ecco che Bagheria si arricchisce di un’altra opera di street art. Due sagome, infatti, accolgono chiunque si appresti ad entrare nel comune della provincia di Palermo, stagliandosi su una parete nei pressi dello svincolo autostradale.

Si tratta del pittore Renato Guttuso e del poeta Ignazio Buttitta, bagheresi celebrati dagli street artist Andrea Buglisi e Igor Scalisi Palminteri, che per la prima volta lavorano insieme. Il primo ha già realizzato a Bagheria il murale col volto di Ennio Morricone e la sagoma del regista Giuseppe Tornatore; il secondo, tra l’altro, è autore di alcuni murales del quartiere Sperone di Palermo, nonché ideatore del progetto  “Sperone167” in sinergia con Afea Art & Rooms, struttura ricettiva e incubatore artistico del capoluogo, e l’artista salentino CHEKOS della 167/ B Street, laboratorio urbano leccese.

I murales e il progetto “Fuori Cornice”

Realizzato nella notte, il murale ha fatto la sua comparsa qualche giorno fa a Bagheria. I lavori sono stati ultimati nei giorni successivi e adesso le due sagome sono ormai complete.

L’opera si inserisce nell’ambito del progetto “Fuori Cornice”, ideato dall’architetto Cettina Castelli e patrocinato dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Filippo Maria Tripoli.

Nel 2020 il progetto ha portato al murale dedicato al maestro Morricone, che proprio in questi giorni sarà sistemato dal suo autore per alcuni danni subiti a causa del clima. Poi, quello dell’artista Valeria Varagona, che sorge in via Libertà.  Ora il nuovo esemplare che, come i precedenti, vede sponsorizzazioni private.

“Il bozzetto dell’opera ha avuto già da tempo l’autorizzazione della Soprintendenza e degli Archivi Guttuso – spiega Cettina Castelli -.  Continua così il processo di riqualificazione di tante zone di Bagheria grazie al contributo dei cittadini”.

“Bagheria con il murale di Morricone è già entrata nel mete mondiali di cui si consiglia la visita secondo l’autorevole, famosa e più grande community di street art, cioè la Street Art Cities – commenta il sindaco Tripoli -. Sono felice che il progetto “Fuori Cornice” continui a valorizzare zone della città attraverso quest’arte. Ringrazio gli artisti Buglisi e Palminteri e l’architetto Castelli”.

Foto di Salvo Palazzotto


CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti