Home Cronaca di Palermo Ospedale Civico: positivi 7 sanitari vaccinati tra i 19 contagi totali

Ospedale Civico: positivi 7 sanitari vaccinati tra i 19 contagi totali


Redazione PL

Le condizioni dei vaccinati risultati positivi al virus sono tenute sotto stretta osservazione.

coronavirus

Il focolaio è scoppiato nel reparto di medicina d’urgenza dell’Ospedale Civico, dove dodici pazienti e sette sanitari sono risultati positivi al Covid, mentre altri sono in attesa dell’esito del tampone. I sanitari erano stati vaccinati tra il 31 gennaio e il 7 febbraio. A destare qualche perplessità, come specifica il primario Massimo Geraci al momento infondata, è la positività al virus di coloro che hanno fatto il vaccino.

Ospedale Civico
Aumentano i contagi all’Ospedale Civico di palermo

VACCINATI POSITIVI SOTTO OSSERVAZIONE

“Un numero temporaneo perché non escludiamo che altri fra i sanitari al momento negativi possano positivizzarsi nei prossimi giorni. Quanti hanno ricevuto la prima dose di vaccino sono asintomatici e non presentano al momento disturbi. Le condizioni di questi operatori positivi sono al centro di attenzione. Se le condizioni rimarranno così senza sintomi – aggiunge Geraci – evidentemente sarebbe una buona risposta. Significa che il vaccino comincia a dare le risposte che tutti si attendono”.

FOCOLAI NEI NOSOCOMI DEL CAPOLUOGO

Nei giorni scorsi registrati nuovi focolaio al pronto soccorso del Covid hospital Cervello e nel reparto di Cardiologia dell’ospedale Policlinico. Al Cervello sono risultati positivi cinque operatori sanitari e altri due sono in attesa dell’esito del tampone. Tutti erano stati vaccinati con la prima dose del vaccino ed erano in attesa del richiamo. Scoppiati focolai multipli anche all’Ospedale Policlinico di Palermo, dove da ieri sono stati sospesi i ricoveri in Cardiologia e nei giorni scorsi in numerosi altri reparti. In tutto sono 35 i contagiati, fra cui 18 pazienti tutti trasferiti nelle divisioni Covid fra l’ospedale Villa Sofia e il Cervello.

PIU’ DI 40 CONTAGIATI A VILLA SOFIA

Nei giorni precedenti altri cluster si erano registrati fra l’area di emergenza e i reparti di Medicina, Neurologia e Lungodegenza dell’Ospedale Villa Sofia. Per un paio di giorni il pronto soccorso dell’ospedale è rimasto chiuso per consentire la sanificazione degli ambienti. Ma anche per tenere in osservazione alcuni pazienti in attesa della ripetizione del tampone molecolare. In totale i contagiati a Villa Sofia fra medici e pazienti sono stati più di 40.

Potrebbero interessarti