Home Cronaca Palermo, città delle buche: in via De Lignamine la strada è impraticabile

Palermo, città delle buche: in via De Lignamine la strada è impraticabile


Redazione

Disagi in via Filippo De Lignamine, nel quartiere Noce. Una grossa buca si è infatti aperta nell'asfalto, palesando una situazione estremamente critica che richiede un intervento urgente. L'asfalto della zona attorno alla voragine rischia infatti di sprofondare

Palermo

Una nuova voragine si aggiunge al lungo elenco delle buche che, purtroppo, costellano il manto stradale di Palermo. Oggi, attorno all’ora di pranzo, l’asfalto ha infatti ceduto in via Filippo De Lignamine, traversa di via Cataldo Parisio, nel quartiere Noce.

Palermo

L’evento sta causando diversi disagi, ma sarebbe potuta andare anche peggio. Un’auto, infatti, transitando per la via, è finita nella buca. Il mezzo è riuscito a uscire, fortunatamente senza gravi conseguenze, ma i Vigili Urbani, recatisi sul luogo, hanno constatato, insieme ad alcuni residenti, che il terreno attorno alla voragine è praticamente vuoto. Insomma, la strada è impraticabile e richiede un intervento urgente dal momento che l’asfalto, in quel punto, rischia di sprofondare.

Sul posto si è recata inoltre anche l’Amap, poiché lungo la direttrice passerebbe la conduttura dell’acqua. La strada adesso è chiusa.

Palermo, città delle buche

Purtroppo, non si tratta del primo episodio di questo tipo per le vie di Palermo, anzi. L’asfalto della città vede diverse criticità, che vanno da buche spaventose, come quella apertasi oggi in via De Lignamine, a pericolosi dislivelli. Il tutto, naturalmente, a svantaggio dell’incolumità dei cittadini, che transitando per le strade devono spesso destreggiarsi tra le numerose – e pericolose – irregolarità dell’asfalto.

Tra gli ultimi casi segnalatici, vi è certamente la buca di via F.lli Lagumina all’Albergheria, la cui riparazione viene chiesta a gran voce dai residenti. La voragine era infatti stata riparata, stando alla segnalazione dell’Associazione Comitati Civici Palermo, ma i lavori evidentemente non sono stati compiuti in maniera efficace.

Non si tratta, purtroppo, che di un esempio. Se ne potrebbero infatti elencare numerosi in questa “Palermo gruviera”, come qualche tempo fa abbiamo dovuto soprannominare, a malincuore, la nostra città. Situazioni indecorose e ad alto rischio per i cittadini, che certamente non meritano di vivere in tali condizioni.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti