Home Cronaca di Palermo Palermo, scuola Valverde: l’ingresso tra rifiuti e bottiglie di vetro

Palermo, scuola Valverde: l’ingresso tra rifiuti e bottiglie di vetro


Redazione PL

I rifiuti non vengono raccolti da giorni col risultato di un accumulo degradante e pericoloso per bambini e genitori: le immagini dell'ingresso della scuola Valverde

PALERMO

Una situazione davvero spiacevole quella in cui versa la scuola Valverde a Palermo. Sporcizia, sacchi accatastati, bottiglie di vetro: così si presenta il vialetto d’entrata al plesso, sito nell’omonima via e parte dell’Istituto comprensivo “Rita Atria”.

Bambini e adulti si trovano, dunque, a sostare in mezzo alla spazzatura, col rischio anche di farsi male. A quanto raccontano i genitori dei piccoli alunni, la raccolta dei rifiuti non avverrebbe da venerdì col risultato di un accumulo degradante e a dir poco insostenibile. L’amministrazione scolastica ha provveduto a inoltrare segnalazione circa lo stato in cui versa l’ingresso dell’istituto, nella speranza di un intervento che possa porvi tempestivo rimedio.

Uno scenario certamente spiacevole, che ricorda un’altra situazione critica in una scuola palermitana, quella dell’Emanuela Loi nel quartiere Passo di Rigano. Lì era una folta macchia di canne a coprire l’ingresso all’istituto. Impraticabile, anche grazie a fogliame e spazzatura, il passaggio pedonale, che avrebbe invece dovuto garantire a genitori e bambini un transito sicuro sulla strada, priva di marciapiede.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti