Home Cronaca di Palermo Per Sinner, tornato fra i primi 10 al mondo, un contratto da 150 milioni

Per Sinner, tornato fra i primi 10 al mondo, un contratto da 150 milioni


Redazione PL

Adesso Jannik Sinner è fra i tennisti più pagati al mondo. Facendogli i conti in tasca, incasserà almeno 20 milioni l’anno

Alla vigilia del Roland Garros per il 20enne Jannik Sinner un contratto sontuoso con la Nike. Che, di fatto, lo ha blindato, facendogli firmare a Roma, come ha anticipato La Gazzetta dello Sport, un contratto che nel mondo dello sport è quasi a vita. Andranno avanti, insieme, almeno per i prossimi 10 anni. E nelle casse del tennista atesino entreranno complessivamente poco più di 150 milioni di euro. Niente male per un ventunenne che attualmente è decimo nella classifica Atp, ma che è pronto a fare il salto di qualità per inserirsi stabilmente fra i primi 4 al mondo. Facendogli i conti in tasca, con gli altri sponsor e partner commerciali che lo accompagnano oltre Nike, da Lavazza a Fastweb passando per Rolex, Technogym, Intesa San Paolo, Panini e altri, in realtà Sinner incasserà almeno 20 milioni l’anno.

OLTRE SINNER I TENNISTI PIÙ PAGATI

Cifre importanti, che portano Sinner ad essere già adesso uno dei 10 tennisti più pagati al mondo. In testa nella classifiche del 2021 c’è Roger Federer con quasi 91 milioni di dollari, nonostante manchi dai campi dalla scorda estate per un infortunio. Assieme a lui, sul podio virtuale ci sono due donne Naomi Osaka a 60 milioni di dollari e Serena Williams, anche lei quasi scomparsa dai campi, con 41 milioni. Appena sotto, Novak Djokovic a quota 38 e Rafa Nadal con 27. Mentre il fresco finalista di Roma, Stefanos Tsitsipas, ha chiuso appena sopra 8 milioni.

CONTINUA A LEGGERE SU PALERMOLIVE

Potrebbero interessarti