Home Dall'Italia Sedie, tavoli e pali per occupare i posti auto: 21 sanzioni nel Napoletano

Sedie, tavoli e pali per occupare i posti auto: 21 sanzioni nel Napoletano


Redazione

Veri e propri ostacoli posizionati ad hoc per segnalare la ''proprietà'' di un posto auto sul suolo pubblico

posti

Sedie, tavoli ancorati con catene e pali di ferro. Tutti oggetti usati per assicurarsi posti parcheggio sulla pubblica via. È quanto hanno scoperto, rimosso e sequestrato a Torre Annunziata (Napoli), i carabinieri della compagnia oplontina. L’intervento riporta alla memoria la tragica morte di Maurizio Cerreto. Si tratta dell’uomo di 61 anni assassinato lo scorso 19 aprile al culmine di una lite scoppiata perché la figlia aveva parcheggiato in un posto in precedenza occupato da una sedia.

Gli oggetti venivano utilizzati per occupare abusivamente parcheggi in strada. Veri e propri ostacoli posizionati ad hoc per segnalare la ”proprietà” di un posto auto sul suolo pubblico. Ventuno in tutto le sanzioni amministrative elevate per violazione del codice della strada e del regolamento di polizia urbana.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti