Home Ambiente e tecnologia Social, blackout mondiale e Facebook crolla in borsa

Social, blackout mondiale e Facebook crolla in borsa


Redazione

Dopo le accuse di un'ex manager e il blackout del pomeriggio dei social, per Facebook si è registrato anche il crollo in borsa

borsa

Giornata complicata per il gruppo di Zuckenberg quella appena trascorsa 4 ottobre 2021: social down a livello mondiale e Facebook che registra un importante crollo in borsa del 5,71%. Dalle 17.40 i servizi di WhatsApp, seguiti da quelli di Instagram e Facebook hanno smesso di funzionare per sei ore circa; hanno ripreso alcune loro funzionalità poco prima della mezzanotte, ma con diverse criticità.

La seduta a Wall Street era già iniziata al ribasso dopo le accuse di una ex manager secondo cui Facebook avrebbe messo sempre i profitti al di sopra della sicurezza del pubblico. Si tratta dell’ex product manager Frances Haugen, la quale nel corso della popolare trasmissione 60 Minutes della Cbs News ha rivolto accuse pesanti al più importante social network a livello mondiale. “Facebook nella sua attuale forma è pericolosa, pone una minaccia alla democrazia”. Accuse anche per Instagram, in particolare danneggiare la salute mentale delle adolescenti aggravando la percezione del loro corpo.

La Haugen ha presentato otto denunce alla Sec (la Consob americana) in quanto accusa la società di anteporre il profitto e lo sviluppo alla sicurezza, ingannando il pubblico e gli investitori. Martedì 5 ottobre la manager sarà chiamata a testimoniare davanti al Senato.

TUTTO STA TORNANDO ALLA NORMALITÀ

Alle ore 23:45 Whatsapp è tornato a funzionare regolarmente, ma non a tutti. Dopo appena dieci minuti, però, è tornato nuovamente down. Anche Facebook e Instagram sono nuovamente visibili, ma molti utenti hanno ancora difficoltà con le interazioni. C’è chi non riesce ad accedere o chi ancora riscontra dei bug; ad esempio su Instagram diverse persone non riescono a visualizzare o a pubblicare le storie. Il problema sarebbe legato ad un collasso, in particolar modo, dei server dell’Universo Zuckerberg. Le reali cause del down generale non sono state ancora ufficializzate dalla società e in molti pensano possa essersi trattato di un attacco di pirati informatici.

CLICCA QUI PER CONTINUARE A LEGGERE

Potrebbero interessarti