Home Eventi e spettacolo Isola delle Femmine, Simone Lo Monaco espone alla Tonnara

Isola delle Femmine, Simone Lo Monaco espone alla Tonnara


Marianna La Barbera

Prima mostra personale per l'artista palermitano

Proseguono gli appuntamenti alla Tonnara di Isola delle Femmine in occasione della rassegna “ISOLARTE 2021. Un mare d’ arte“.
Dal 1 al 3 agosto è la volta di Simone lo Monaco, per il quale la partecipazione all’evento ha un valore particolarmente significativo.
Si tratta, infatti, della sua prima mostra personale.
La rassegna “ISOLARTE 2021” annovera quale direttore artistico Pippo Buscemi : è stato proprio lui a volere fortemente la presenza del pittore palermitano all’iniziativa che vede il coinvolgimento dell’amministrazione comunale della località costiera.
Il talento di Simone, tra i più giovani partecipanti all’esposizione pittorica, non è di certo passato inosservato in occasione di una recente collettiva tenutasi a Palermo.
L’ingresso al pubblico è consentito dalle ore 18:00 alle 23:30.
La mostra vede la collaborazione di Daniela Martino quale social media event manager.

BIOGRAFIA DELL’ ARTISTA

Nato a Palermo il 3 ottobre 1988 in una famiglia di orafi, Simone Lo Monaco intraprende
tuttavia una carriera scolastica ed universitaria diversa da quella del nonno e degli zii.
Laureatosi alla facoltà di Agraria, solo successivamente scopre la passione per la pittura.
Ciò avviene in seguito alla richiesta della realizzazione di un disegno, da parte di una persona a lui cara.
Così inizia la sua carriera pittorica da autodidatta.
Si dedica molto alla ricerca dei dettagli e alla prospettiva.
Due aspetti fondamentali che rispecchiano la sua personale visione della vita.
Una visione che l’artista manifesta nei paesaggi, anche se in contesti differenti nelle varie opere.
I dettagli, in termini di rappresentazione di contesti paesaggistici diversi e di variazioni cromatiche, raffigurano per lui tutte le sfaccettature e le emozioni provate nel percorso.
La prospettiva, invece, rappresenta un’osservazione, una visione “centrale” del disegno vero e proprio.
Una caratteristica precisa del suo carattere.
Un altro aspetto che connota la sua pittura è la semplicità.
Nonostante la ricchezza dei dettagli, Simone Lo Monaco punta sempre a rappresentare il paesaggio con uno sfondo essenziale.
Chi osserva i suoi dipinti ne percepisce la serenità, una condizione alla quale tutti gli esseri umani mirano, più o meno apertamente.
E che il pittore ricerca, congiuntamente a nuovi stimoli ed emozioni.
Un bisogno che si affianca alla volontà di sperimentare contesti e dettagli sempre diversi da trasferire nella creazione artistica.

LE OPERE IN MOSTRA

Più di venti i dipinti, di varie dimensioni e tecnica mista.
Si va da un’opera di 20 x 30 fino alla più grande di 100 x 150, esposta per la prima volta nella Galleria Tredarte di via Sampolo, a Palermo, nell’ambito della collettiva “Colours of Summer“.
A predominare sono i paesaggi , i tramonti isolani con i bagliori e i riflessi del sole.
Le sfumature del cielo dalla tonalità “rosastra”, che vira verso un blu intenso.
Questi gli elementi che hanno ispirato l’artista, ma non sono gli unici.
Chi visiterà la mostra, infatti, potrà anche ammirare altri lavori, dedicati alla figura della donna.

Alcune opere della personale di Simone Lo Monaco sono dedicate al tema dell'identità femminile
Alcune opere della personale di Simone Lo Monaco sono dedicate al tema dell’identità femminile

L’essere femminile in tutte le sfumature più intime e profonde prende forma attraverso figure con tratti evanescenti ma dagli sfondi monocromatici forti.

L’ ARTISTA E IL MARE: UNA RELAZIONE INTENSA

“Per dipingere il mare – afferma l’artista, molto attivo sui social, dal suo account Instagram simone_lmn _art – lo devi vivere in tutte le ore del giorno e osservare da lontano”.

Il mare è uno degli elementi ispiratori più ricorrenti nelle opere di Simone Lo Monaco
Il mare è uno degli elementi ispiratori più ricorrenti nelle opere di Simone Lo Monaco

“Da vicino – scrive ancora – ti devi immergere e soprattutto ti devi lasciare trasportare dal suo andamento”.
” Così solo – conclude – verrà fuori una vera e propria opera d’arte” .

Potrebbero interessarti