Home SportCalcio Palermo prestazione convincente: Foggia travolto al Barbera

Palermo prestazione convincente: Foggia travolto al Barbera


Elian Lo Pipero

I rosa con una prefazione praticamente perfetta battono 3a0 il Foggia e salgono a 13 punti in classifica.

palermo

Palermo che vince e convince allo stadio Barbera. Contro il Foggia finisce 3-0 nel match valido per l’ottava giornata di Serie C. Reti di Floriano, Brunori nel primo tempo e Soleri su rigore negli ultimi minuti.

Alcune novità nel Palermo rispetto alla trasferta di Castellammare di Stabia. Lancini sostituisce in difesa lo squalificato Buttaro; in mezzo al campo De Rose e Odjer e sulla sinistra Giron al posto di Valente. Floriano e Fella alle spalle di Brunori. Il Foggia di Zeman risponde col classico 4-3-3 con Merola, Ferrante e Curcio nel tridente. In panchina l’ex rosa Rizzo Pinna. Nell’undici titolare invece due vecchie conoscenze, Alastra in porta e Peterman a centrocampo.

PRIMO TEMPO

Pronti via e il Palermo passa avanti: Brunori recupera palla e lanciato verso l’area di rigore serve Floriano che davanti al portiere non sbaglia. Ancora rosa in avanti all’ottavo con Brunori che scatta sul filo del fuorigioco, defilato sulla destra, entra in area e prova il tiro angolato. Alastra è bravo a parare. Il Foggia prova a prendere controllo della partita: Ferrante ci prova due volte di testa: nel primo tentativo bravo Pelagotti a bloccare, nel secondo il numero nove rossonero sbaglia e manda alto da buona posizione. Al 20′ arriva il raddoppio rosanero: De Rose recupera palla a centrocampo e lancia Brunori che davanti ad Alastra mette la palla all’angolo. La squadra di Filippi si dimostra abbastanza cinica in questa prima parte di match. Alla mezz’ora Floriano ci prova da posizione defilata su punizione, palla alta. Buona opportunità tre minuti dopo per il Foggia: sponda di Merola per Ferrante che gira di sinistro. Conclusione debole, bloccata da Pelagotti. Il Foggia, accusato il colpo del 2 a 0, non riesce più a rendersi pericoloso. Il primo tempo termina con i rosa in vantaggio.

SECONDO TEMPO

Il Palermo controlla il match in questo inizio di ripresa e al 53′ Brunori sfiora il gol della domenica. Il numero 9 rosa dalla linea del fallo laterale, poco dopo il centrocampo defilato sulla destra, tenta il pallonetto. Il pallone finisce sopra la traversa non di molto. Al 60′ il Palermo ci prova su punizione, palla fuori non di molto. Due minuti dopo Foggia vicino alla rete con Ferrante che di testa, su cross dalla sinistra manda alto. Subito dopo è il Palermo a sfiorare la terza rete, Floriano serve Fella che controlla bene e tira, Alastra in due tempi evita il gol rosa, negando sulla ribattuta la doppietta a Brunori. La squadra di Filippi continua a tenere in difesa e respingere i tentavi del Foggia di rientrare in partita. Entrano Soleri, Dell’Oglio e Peretti, al posto di Floriano, Brunori e Marconi. All’85’ i rosa calano il tris: Soleri conquista un rigore che lui stesso batte e segna. Il Palermo è in pieno controllo del match, il Foggia non c’è più anche se nel primo minuto di recupero sfiora la rete con una conclusione dall’interno dell’area di rigore che termina però alta. I rosanero salgono al terzo posto, a 13 punti insieme alla Turris, al Taranto, al Monopoli e al Francavilla. Foggia rimane a quota 12, all’ottavo posto in classifica.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti