Home Cronaca di Palermo Palermo, Matteo Renzi contro Orlando: “Ha fallito su rifiuti e bare”

Palermo, Matteo Renzi contro Orlando: “Ha fallito su rifiuti e bare”


Francesca Catalano

Montagne di rifiuti in tutta la città di Palermo. In tutti i quartieri i cassonetti straripano, colmi di sacchetti dell’immondizia e rifiuti di ogni genere. Situazione insostenibile anche ai cimiteri palermitani dove ormai c'è un'emergenza infinita. Ordinanze, circolari e dimissioni non sono servite a nulla

Palermo

“Ho e abbiamo rispetto per Leoluca Orlando, che è una presenza storica di questa città e al suo nome sono legate molte cose positive per la ripartenza di Palermo, ma è anche vero che nell’ultimo periodo le cose, soprattutto sui rifiuti e su quel gigantesco e straordinario scandalo delle bare, è una cosa che non ci aspettavamo di vedere. Mi dispiace ma così non va. Orlando ha fallito”. Lo ha detto il leader di Italia Viva Matteo Renzi, a Palermo, a margine della presentazione del suo libro ‘Contro Corrente’, rispondendo alle domande dei giornalisti sulla situazione di Palermo e sull’amministrazione Orlando.

ODISSEA INFINITA AL CIMITERO ROTOLI

Non c’è pace per i morti a Palermo, ed in particolare per quelli che ancora aspettano di essere tumulati al cimitero dei Rotoli, dove ormai c’è un’emergenza infinita. Ordinanze, circolari e dimissioni non sono servite a nulla e, come se non bastasse ci si è messo anche il caldo che ha colpito la città di Palermo. Quest’ultimo ha causato lo “scoppio” di alcune bare in attesa. Parti di deposito sotto sequestro, il forno crematorio che si rompe sempre, la gestione poco trasparente delle esumazioni, le bare una sopra l’altra in magazzini con un olezzo nauseabondo. Tombe che spuntano tra le erbacce, lapidi rotte e foto di defunti sparse tra l’erba.

PALERMO DISCARICA A CIELO APERTO

Montagne di rifiuti in tutta la città di Palermo. In tutti i quartieri i cassonetti straripano, colmi di sacchetti dell’immondizia e rifiuti di ogni genere. Tantissime le segnalazioni da parte dei cittadini, che preoccupati si interrogano su ciò che accade. Una città che non riesce ad uscire dal tunnel dell’indifferenza e della noncuranza. Una città che in apparenza splende di bellezza e cultura, ma che nella realtà dei fatti convive con situazioni di disgusto. Con un’amministrazione che è sorda alle richieste e al grido dei residenti sempre più adirati. 

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti