Home Politica Orlando indagato, Forza Italia: “Si dimetta, non c’è più tempo da perdere”

Orlando indagato, Forza Italia: “Si dimetta, non c’è più tempo da perdere”


Redazione

Avanzata dal capogruppo Giulio Tantillo una richiesta di dibattito urgente in Aula.

orlando

Il coinvolgimento del sindaco Leoluca Orlando nelle indagini sui falsi bilanci nel Comune di Palermo sta provocando da più parti – com’era prevedibile – la richiesta di dimissioni.

La Lega vorrebbe che il primo cittadino lasciasse il posto, con tanto di intervento di Matteo Salvini sulla questione; anche Giulia Argiroffi, esponente del gruppo “Oso”, e Fabrizio Ferrandelli, presidente dell’assemblea di Nazionale di + Europa, sono dello stesso avviso.

Forza Italia: “Orlando deve dimettersi”

Al gruppo si aggiunge anche Forza Italia. “Questa vicenda sul falso in bilancio è molto preoccupante, perché riguarda la già precaria tenuta finanziaria del Comune. Per questo motivo, pur rimanendo garantisti e rispettosi del delicato lavoro della magistratura, il nostro capogruppo Giulio Tantillo stamane ha formalizzato al presidente del consiglio comunale, Totò Orlando, una richiesta di dibattito urgente in Aula“. Così ha dichiarato Andrea Mineo, coordinatore cittadino di Forza Italia.

“Torniamo a ribadire, infine, la linea più volte sostenuta: il sindaco si deve dimettere – ha aggiunto -. Dai rifiuti alla gestione del cimitero, passando per il trasporto urbano: la sua narrazione della città è crollata di fronte ai fatti, ne prenda atto e si dimetta, non c’è più tempo da perdere”.

CONTINUA A LEGGERE

Potrebbero interessarti